Dicembre 3, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

ALCS: La stagione degli Yankees si conclude mentre gli Astros si dirigono verso il Campionato del Mondo

ALCS: La stagione degli Yankees si conclude mentre gli Astros si dirigono verso il Campionato del Mondo

All’inizio di luglio, nel mezzo della stagione regolare di sei mesi, gli Yankees stavano per stabilire un record importante. Le due squadre più vincenti nella storia della Major League Baseball sono i Chicago Cubs del 1906 e i Seattle Mariners del 2001, che hanno entrambi vinto 116 partite nella stagione regolare. Gli Yankees si stavano dirigendo verso il 119.

Poi la loro stagione magica è crollata. Tutto è andato per il verso giusto nel primo tempo – salute, prestazione, vittoria – non è successo nel secondo tempo. Gli Yankees si sono ripresi a settembre, vincendo la Eastern Conference e terminando la stagione regolare all’inizio di ottobre con 99 vittorie, ma con l’avvicinarsi della post-stagione, non sono più gli stessi.

E nella top-of-7 serie dell’AL tra i migliori produttori della lega, il divario tra i sempre rivali Houston Astros e gli Yankees era dolorosamente ampio e netto. Con una sconfitta altalenante per 6-5 ritardata domenica che è culminata nel trasferimento, gli Yankees hanno aggiunto Coda a una stagione che è iniziata con molte promesse ma si è conclusa allo stesso modo tanti prima di lui.

Nonostante molte spese e sforzi, gli Yankees non hanno partecipato o vinto un campionato del mondo dal 2009. Per una franchigia che è orgogliosa della sua storia, tradizione e gloria passata dei suoi 27 campionati MLB leader, la siccità degli Yankees si estende in un altro stagione.

“È una giornata orribile, solo un finale orribile”, ha detto l’allenatore Aaron Boone poco dopo la partita. “Morde.”

D’altra parte, gli Astros hanno concluso il loro sesto viaggio consecutivo all’ALCS con una frequente visita ai Campionati del Mondo. Dopo aver perso l’anno scorso contro Atlanta, gli Astros hanno avuto la possibilità di riscattarsi a partire da venerdì a Houston contro i Philadelphia Phillies, che domenica hanno estromesso i San Diego Padres nella National League Championship Series. Gli Astros, vincitori dei Campionati del Mondo nella stagione 2017 contaminata da allora, hanno raggiunto il round finale quattro volte in sei anni. Questa volta lo hanno fatto spazzando via i Seattles in tre partite e gli Yankees in quattro, unendosi ai Kansas City Royals nel 2014 e ai Colorado Rockies nel 2007 come l’unica squadra a vincere le League Series e i League Championships nella stessa stagione.

Gli Astros ora hanno un altro obiettivo: unirsi ai Cincinnati Reds del 1976 come le uniche squadre dell’era della divisione a completare il perfetto post-stagione.

READ  Settimana 1 dei punteggi della NFL: i Seahawks hanno ottenuto una "A" per la vittoria scioccante contro i Broncos; Trey Lance, 49ers con 'D' dopo la sconfitta per shock

Quando gli è stato chiesto quanto fossero vicini gli Yankees per poter superare gli Astros, Boone ha detto che “non erano abbastanza vicini” prima di dire che desiderava che le squadre potessero incontrare gli Yankees a pieno regime.

“Dobbiamo fare un lavoro migliore se vogliamo battere questi ragazzi”, ha detto il giocatore degli Yankees Luis Severino degli Astros. “Dobbiamo giocare nel modo giusto. Abbiamo bisogno del modo giusto. Dobbiamo fare tutto nel modo giusto”.

Gli Yankees ora devono affrontare un lungo inverno di decisioni, ma la più significativa includerà il terzino destro Aaron Judge, che è considerato uno dei principali candidati per il premio AL Player of the Year ed è un free agent.

Gli Astros erano più numerosi degli Yankees, compreso il giudice. Gli Astros hanno brillato meglio, colpito meglio e difeso meglio. Gli Yankees hanno fatto saltare in aria due anticipazioni domenica, una nel settimo inning che potrebbe ripresentarsi negli incubi dei fan degli Yankees per tutta la stagione.

Gli Yankees sono in vantaggio per 5-4 grazie al quarterback Harrison Bader, quando la seconda base degli Yankees Gleber Torres ha lanciato la palla lontano da Isaiah Keener-Valiva in seconda base, consentendo a Jose Altuve di avanzare e Jeremy Peña di raggiungere la base. Quindi, invece di giocare il doppio alla fine, il lealista degli Yankees Jonathan Loisiga ha dovuto continuare a giocare.

Il battitore successivo, il giocatore di Astros, Jordan Alvarez, ha schiaffeggiato una partita di singolare legata al campo destro. Il battitore successivo, il terzo Astros, Alex Bregman, ha inviato una palla dal destro Clay Holmes nel campo destro per portare la sua squadra in vantaggio. Torres guardava dalla sua posizione mentre lo Yankee Stadium era tranquillo.

“Il bello di questa squadra è che non si fanno prendere dal panico”, ha detto il manager di Astros Dusty Becker dopo la partita. “Non si fanno mai prendere dal panico. Stanno cercando di trovare un modo. “

Torres si è incolpato per il gioco.

“Sento che è colpa mia”, ha detto Torres, aggiungendo in seguito, “sto impazzendo in questo momento perché so che possiamo giocare due volte e finire la partita. Ho fatto quell’errore. Sento di dover imparare ad essere di più avere il controllo in questa situazione. È una perdita. fatale.”

READ  Miles Mikulas non accetterà scuse per i suoi compagni di squadra che non sono in grado di agire in modo diretto

“Ogni errore che commettiamo ne traggono vantaggio”, ha aggiunto Torres.

Per iniziare Gara 4, gli Yankees sembravano migliori di tutte le serie. Nelle prime tre partite contro la squadra di corte degli Astros, gli Yankees hanno segnato 0,128 e segnato quattro punti. Nei primi due round di domenica, gli Yankees hanno quasi eguagliato quel totale.

Badr, il miglior battitore degli Yankees in questa post-stagione, ha guidato dal fondo del primo inning con un Lance McCullers Jr.

Dato che l’ordine di McCullers era sbagliato, il battitore designato Giancarlo Stanton ha perforato un passante oltre il tabellone nel campo giusto per uno dei marcatori. È stata la prima volta per gli Yankees dal quarto round della seconda partita di giovedì. Torres ha quindi lanciato una palla in campo per un solo gol che ha portato gli Yankees in vantaggio per 2-0.

Più tardi, McCullers ha accompagnato il giudice con due oppositori e ha consegnato un doppio a Rizzo. Il colpo non solo ha portato gli Yankees in vantaggio per 3-0, ma ha anche portato energia in uno stadio che era stato svuotato il giorno prima, quando la squadra di casa aveva segnato solo tre colpi e non era corso.

Ciò è rapidamente svanito quando gli Yankees hanno perso il comando con uno dei loro più grandi sulla collina. Il mancino Nestor Cortes, la cui stagione di successo ha contribuito a rafforzare gli Yankees e gli ha fatto guadagnare molti fan e una selezione di All-Star, ha fatto una solida uscita in una breve tregua in Gara 5 della League One per il vincitore che ha preso tutto contro di lui. Guardiani di Cleveland.

Tornando al riposo normale, Curtis ha preso il mucchio domenica e sembrava come al solito. Ma nel terzo inning, la sua guida non è stata la stessa e la sua velocità è diminuita. Mai un lanciatore duro, la palla veloce di Cortes è scesa a 88 mph e la sua diapositiva è scivolata a 74 mph.

Dopo che Curtis è salito a bordo dell’Astros Cater Martin Maldonado e dell’Altoff, Boone e Coach hanno visitato la collina. Ma dopo aver parlato con Cortes, Boone lo lascia e gli permette di affrontare Peña. La decisione si rivelò fatale.

READ  Punteggio Eagles vs.Vikings: Galen Hurts, Darius Sly gioca a Philly in tutto il Minnesota

Sul quinto campo di battuta, Curtis ha bloccato una diapositiva e Peña, in seguito chiamato ALCSMVP, lo ha colpito sulle panchine del campo sinistro per il gioco casalingo. Poi Boone e Coach sono emersi dal bunker e questa volta hanno eliminato Curtis dal gioco.

Gli Yankees hanno successivamente annunciato che Curtis è stato espulso dal gioco per un infortunio alla coscia sinistra. Ha anche saltato tre settimane alla fine della stagione per un infortunio nella stessa area. Curtis ha ammesso dopo la partita di averlo aggravato durante un allenamento legato alla post-stagione, ma finora è stato in grado di gestirlo senza problemi.

“È gradualmente peggiorato”, ha detto. “Ha iniziato a rinchiudermi lì alle tre. Mi sentivo abbastanza bene per competere. Non credo che Homer fosse a causa del mio infortunio. Ha fatto un buon swing per lei. “

Boone ha chiamato in gioco la lealista di sinistra Wandy Peralta, che ha sostenuto questa esausta squadra post-stagione degli Yankees. Ma anche gli Astros ci sono riusciti. Alvarez raddoppia, il destro Kyle Tucker ha optato per un ritorno a Peralta e la prima base Yuli Gouriel ha colpito il campo in un campo poco profondo per dare alla sua squadra un vantaggio di 4-3 che, ancora una volta, ha esaurito l’energia dello Yankee Stadium.

Tuttavia, gli Yankees non se la sarebbero cavata così facilmente. Freddy Badr ha poi preso la seconda base quando Maldonado ha inquinato il campo. Questo ha permesso a Badr di segnare quando Rizzo ha colpito una palla curva in mezzo al campo e ha pareggiato 4-4 nel quarto gioco.

Bader, ancora una volta, ha cercato di salvare gli Yankees al sesto posto. Contro il risparmiatore di destra Hector Neres, Bader ha ruotato in casa da solista – il suo quinto nella post-stagione – dando agli Yankees un vantaggio di 5-4. Ma il vantaggio, ancora una volta, fu di breve durata.

Gli Yankees lo fecero saltare in aria al settimo inning. E due round dopo, in quella che sarebbe stata la sua ultima partita con la squadra, il giudice si è fermato per porre fine alla stagione degli Yankees.