Novembre 29, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

AN-225: Conferma dei piani per ricostruire l’aereo più grande del mondo

AN-225: Conferma dei piani per ricostruire l'aereo più grande del mondo

(CNN) – Per i beneficiari, la distruzione del più grande aereo di linea commerciale del mondo è stata una delle immagini principali all’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina. A febbraio, un Antonov AN-225 è stato attaccato alla sua base a Hostomil, vicino a Kiev.

Ora sembra che abbiano mantenuto le promesse, poiché la società ha annunciato che i piani per ricostruirlo sono già in corso.

Soprannominato “Mriya” – in ucraino che significa “sogno” – l’aereo gigante è stato costruito negli anni ’80 per trasportare la navetta spaziale sovietica.

La sua vita successiva, anche se un po’ meno affascinante, è stata altrettanto fantasiosa: era la più grande compagnia di trasporto merci del mondo, con circa il doppio della capacità di stoccaggio di un Boeing 747, e si è guadagnata uno status di culto tra gli stessi associati. Si estendeva fino a 84 metri, o 275 piedi, con l’apertura alare più lunga di qualsiasi aeromobile pienamente operativo. Ad oggi, è l’aereo più pesante mai costruito.

Il muso dell’aereo è stato colpito direttamente, secondo il giornalista della CNN Vasco Coutvio, che lo ha visto ad aprile.

Jacques Guise/AFP/Getty Images

La sua distruzione è stata annunciata il 27 febbraio 2022 con il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba Twitter che “la Russia potrebbe aver distrutto la nostra Maria… ma non sarà in grado di distruggere il nostro sogno di uno stato europeo forte, libero e democratico”.

Antonov ha detto all’epoca di non essere stato in grado di verificare le condizioni dell’aereo, mentre il giornalista della CNN Vasco Kotovio ha notato che il muso sembrava essere stato “direttamente bombardato” e “completamente distrutto” quando lo ha visto ad aprile. visitare.

READ  I leader finlandesi chiedono l'adesione alla NATO "senza indugio"

“C’erano ingenti danni alle ali e ad alcuni motori. La parte posteriore della coda è sopravvissuta a qualsiasi grande shock e presenta alcune forature da schegge o proiettili”, ha detto all’epoca, prevedendo che una riparazione sarebbe improbabile. .

Tuttavia, lunedì Antonov ha annunciato in un tweet che il progetto di ricostruzione è stato completato Già iniziato, con Design Works nel prossimo futuro. Mentre stimava i costi di riparazione, la società prevedeva una fattura di oltre 500 milioni di euro (502 milioni di dollari) per rimetterlo in aria e ha promesso maggiori informazioni “dopo la vittoria”.

L’azienda ha già annunciato di avere circa il 30% dei componenti necessari per costruirne uno nuovo.

In origine, la società di difesa statale ucraina Ukroboronprom, che gestisce Antonov, ha rilasciato una dichiarazione stimando il ripristino in oltre 3 miliardi di dollari, che si è impegnata a pagare alla Russia. Ha detto all’epoca che la ricostruzione avrebbe richiesto almeno cinque anni.

La società ha affermato che la ricostruzione costerebbe più di $ 502 milioni.

La società ha affermato che la ricostruzione costerebbe più di $ 502 milioni.

Matthews e Lodarczyk/NoorPhoto/Getty Images

L’annuncio coincide con il lancio di una mostra dedicata al velivolo all’aeroporto di Lipsia/Halle in Germania, che ospita altri cinque velivoli Antonov. Light and Shadow: The Antonov Story presenta immagini dell’aereo prima e dopo la sua distruzione, sottolineando l’abilità ingegneristica che ha perso quando è stato attaccato. Sarà in esposizione fino alla fine di dicembre.

In apertura, Oleksiy Mikheev, ambasciatore dell’Ucraina in Germania, ha dichiarato che, sebbene avesse pilotato “quasi tutti gli aerei AN, Mriya è rimasto un sogno per me”, in una dichiarazione rilasciata dalla compagnia.

“Speriamo che venga ripristinato e vedremo di nuovo questo potente uccello nel cielo”, ha aggiunto.

Nel frattempo, se ti manca Mriya, puoi costruire il tuo modello, o almeno il tuo. Startup ucraina Tempo di metallo Proposta di vendita kit di progettazione meccanica AN-225 funzionante. Ciascuno costa $ 99 e i profitti vanno direttamente ad Antonov per finanziare la ricostruzione di Mriya, oltre a ricollocare i dipendenti Antonov le cui case sono state distrutte dall’invasione russa e addestrare nuovi piloti e ingegneri di volo ucraini.

Jacobo Brisco e Jack Jay hanno contribuito a questo rapporto

READ  Un funzionario del Pentagono afferma che le battute d'arresto russe stanno ostacolando il reclutamento militare