Novembre 27, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Funzionario della sicurezza russa discute il commercio con l’Ucraina durante la sua visita in Iran | notizie di guerra tra Russia e Ucraina

Funzionario della sicurezza russa discute il commercio con l'Ucraina durante la sua visita in Iran |  notizie di guerra tra Russia e Ucraina

Nikolai Patrushev incontrerà il suo omologo iraniano e il presidente iraniano, mentre Mosca e Teheran cercano di approfondire i legami.

Teheran, Iran – Il funzionario della sicurezza russo ha tenuto colloqui sulla guerra in Ucraina e sul miglioramento delle relazioni bilaterali con il presidente iraniano Ebrahim Raisi e l’alto funzionario della sicurezza Ali Shamkhani.

Nikolai Patrushev, segretario del Consiglio di sicurezza russo, ha incontrato il presidente iraniano a Teheran mercoledì pomeriggio dopo un incontro con Shamkhani, segretario del Consiglio supremo di sicurezza nazionale iraniano.

Raisi ha affermato che l’Iran si oppone ancora alla guerra come politica primaria, secondo i media statali.

È stato citato per aver affermato che “l’evoluzione della portata e della portata della guerra è fonte di preoccupazione per tutte le nazioni”.

Tuttavia, il presidente iraniano ha affermato che Teheran e Mosca stanno lavorando per elevare il livello delle relazioni a un livello “strategico”, che ha definito “la risposta più decisiva alla politica di sanzioni e destabilizzazione degli Stati Uniti e dei suoi alleati”.

Gli Stati Uniti e l’Unione Europea hanno imposto sanzioni a Teheran e Mosca per la guerra. Washington ha anche continuato a basarsi sulle dure sanzioni contro l’Iran in vigore dal 2018, quando ha abbandonato unilateralmente l’accordo nucleare del 2015 con le potenze mondiali.

Mercoledì, Shamkhani ha detto a Patrushev che l’Iran vuole fermare la guerra, secondo Nournews, un punto vendita vicino a SNSC.

“L’Iran accoglie e sostiene qualsiasi iniziativa che porti a un cessate il fuoco e alla pace tra Russia e Ucraina sulla base del dialogo ed è pronto a svolgere un ruolo per porre fine alla guerra”, ha affermato Shamkhani.

Secondo quanto riferito, Patrushev ha criticato il ruolo dei media occidentali nell'”ingannare l’opinione pubblica su come è iniziata la crisi ucraina e sui fatti sul campo”.

READ  Quattro candidati presidenziali filippini, tra cui Pacquiao, non lasceranno la gara

Gli incontri arrivano pochi giorni dopo che l’Iran ha ammesso per la prima volta di aver venduto droni alla Russia, ma ha affermato che un numero “limitato” era stato spedito mesi prima dell’inizio della guerra.

Kiev ha accusato Teheran di mentire sulle sue forniture di armi a Mosca. L’Ucraina ha dovuto affrontare blackout dopo settimane di attacchi russi alla sua infrastruttura, che si dice siano stati effettuati con l’aiuto di aerei kamikaze Shahed-136 e altri tipi di droni di fabbricazione iraniana.

Mercoledì, Shamkhani ha affermato che l’Iran vuole migliorare rapidamente le relazioni energetiche, dei trasporti, dell’agricoltura, del commercio, delle banche e dell’ambiente con Mosca e utilizzare le capacità delle organizzazioni multilaterali, inclusa l’Organizzazione per la cooperazione di Shanghai, di cui è diventato membro ufficiale all’inizio di quest’anno .

Patrushev ha affermato che l’obiettivo più importante della sua visita è accelerare l’attuazione di progetti comuni e rafforzare la cooperazione.

Il ministro del petrolio iraniano Javad Oji ha detto ai giornalisti mercoledì dopo una riunione di gabinetto che l’amministrazione Raisi stava dando seguito a un accordo energetico da 40 miliardi di dollari firmato con la russa Gazprom durante la visita del presidente Vladimir Putin a Teheran a luglio.

“Abbiamo anche all’ordine del giorno lo sviluppo di giacimenti di gas e linee di esportazione del gas, secondo cui abbiamo firmato contratti da quattro miliardi di dollari con la Russia”, ha detto.