Giugno 17, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

ATTENZIONE NFL – I non agenti possono contattare le squadre di Lamar Jackson

ATTENZIONE NFL – I non agenti possono contattare le squadre di Lamar Jackson

Jamison HensleyScrittore personale ESPN3 minuti per leggere

Stephen A: Lamar ha il diritto di sentirsi mancato di rispetto dai Crows

Stephen A. Smith ha interrotto la relazione tra Lamar Jackson e i Ravens da quando ha acquisito l’etichetta di franchising non esclusiva.

OWINGS MILLS, Md. – Giovedì la NFL ha inviato un promemoria a tutti i club informandoli che qualcuno non approvato dalla NFLPA potrebbe tentare di persuadere il personale della squadra ad avviare trattative contrattuali con Il quarterback dei Baltimore Ravens Lamar Jackson, che ha ricevuto il titolo di franchise non esclusivo.

Secondo le regole della lega, le squadre possono parlare solo con Jackson perché non ha un agente.

Secondo il promemoria ottenuto da Adam Schefter di ESPN, la NFL ha notificato alla lega che Ken Francis, che non è un agente autorizzato dell’associazione dei giocatori, potrebbe contattare le squadre per Jackson.

Il promemoria, che è stato distribuito a tutte le 32 squadre, affermava: “In quanto persona non accreditata, al signor Francis è vietato negoziare programmi di offerta o contratti di giocatori, o discutere di potenziali scambi per conto di qualsiasi giocatore o potenziale giocatore della NFL. o assistere o consigliare in relazione a questi negoziati”.

Francis ha detto a Jeremy Fowler di ESPN che non ha contattato le squadre per conto di Jackson.

“Non parlo per Lamar”, ha detto Francis.

Jackson ha anche negato che Francis avesse contattato le band per suo conto, Cinguettio: “Smettila di mentire perché il ragazzo non ha cercato di negoziare per me.”

Francis ha detto che è un socio in affari con Jackson in attrezzature da palestra portatili e questa è l’estensione dei loro rapporti d’affari. Ha sottolineato che Jackson gestisce i suoi affari di calcio, anche se ci sono persone nella sua cerchia che potrebbe consultare.

Il memorandum ha ricordato alle squadre che il bid sheet può essere negoziato solo con il giocatore, se agisce per suo conto, o con un agente autorizzato.

“Per essere chiari, il signor Jackson non è attualmente rappresentato da un agente approvato dalla NFLPA”, si legge nel promemoria. “La violazione di questa regola può comportare il rifiuto da parte di qualsiasi giornale di un’offerta o del conseguente contratto di giocatore stipulato dal signor Jackson e dal nuovo club”.

La NFL può multare le squadre di $ 47.000 se il club negozia un contratto con un agente o rappresentante che non è verificato dalla NFLPA.

Questa è la seconda volta in sette mesi che la Lega deve affrontare questo problema. Ad agosto, il consiglio di amministrazione della NFL ha inviato un promemoria a 32 squadre per parlare con un agente non approvato dalla NFLPA che stava contattando i club per conto del linebacker Roquan Smith quando era con i Chicago Bears. Smith è stato ceduto ai Ravens la scorsa stagione e ha negoziato un’estensione di cinque anni con Baltimora a gennaio.

Il 7 marzo, i Ravens hanno piazzato il titolo di franchising non esclusivo di Jackson dopo che le due parti non sono state in grado di raggiungere un nuovo accordo dopo 25 mesi di trattative.

Sotto il tag non esclusivo, Jackson può negoziare con altre squadre. Se firma un foglio di offerta, Baltimora avrà cinque giorni per eguagliare o ricevere le scelte al draft del primo turno come compenso.

Se non c’è un foglio di offerta, Jackson avrà $ 32,416 milioni sotto il segno.

READ  Gli Earthquakes segnano una vittoria storica, fai attenzione ai Whitecaps e altro dal Round 11