Giugno 17, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Chiesa accusata della Russia resiste allo sgombero del monastero di Kiev | Notizie della guerra tra Russia e Ucraina

Chiesa accusata della Russia resiste allo sgombero del monastero di Kiev |  Notizie della guerra tra Russia e Ucraina

I membri della Chiesa ortodossa ucraina nel monastero di Kiev-Pechersk Lavra hanno rifiutato l’ingresso ai rappresentanti della commissione governativa.

I tafferugli sono scoppiati giovedì fuori da un monastero a Kiev dopo che un ramo ucraino della Chiesa ortodossa che secondo il governo ha legami con la Russia ha sfidato l’ordine di sgombero.

Le tensioni sono state alte per la presenza della Chiesa ortodossa ucraina nella Kiev-Pechersk Lavra di 980 anni dall’invasione russa dell’Ucraina nel febbraio dello scorso anno.

Kiev ha accusato l’UBC di mantenere legami con la Chiesa ortodossa russa, che ha sostenuto l’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca. L’Università della British Columbia ha affermato di aver tagliato tutti i legami con la Chiesa russa nel maggio 2022.

Ore dopo la scadenza del termine di mezzanotte per lasciare il monastero mercoledì, i membri dell’Università della British Columbia hanno rifiutato l’ingresso ai rappresentanti di un comitato governativo che voleva ispezionare gli edifici nel vasto complesso del monastero dalle cupole dorate.

L’agenzia di stampa Reuters ha riferito poco dopo che erano scoppiati scontri. Nessuno è ferito.

Il ministro della Cultura Oleksandr Tkachenko ha successivamente condannato il trattamento “brutale” dei membri del comitato. Ha detto in una dichiarazione che il governo ha presentato una denuncia alla polizia e che gli sforzi per perquisire i locali continueranno venerdì.

L’UOC è la seconda chiesa più grande in Ucraina, sebbene la maggior parte dei credenti ortodossi ucraini appartenga a un ramo separato della fede, la Chiesa ortodossa dell’Ucraina, che si è formata quattro anni fa unendo rami indipendenti dall’autorità di Mosca.

Monastero delle grotte, noto anche come Kiev-Pechersk Lavra, uno dei luoghi più sacri del cristianesimo ortodosso orientale, a Kiev, in Ucraina [File: Efrem Lukatsky/AP Photo]

La Russia ha condannato l’offerta di Kiev contro l’Università dell’Oklahoma come un insulto e un crimine.

READ  Un altro importante donatore afferma che riprenderà i finanziamenti all’agenzia delle Nazioni Unite per aiutare i palestinesi mentre la fame cresce a Gaza

“Tali misure stanno facendo precipitare sempre più l’Ucraina nel Medioevo nel senso peggiore del termine”, ha scritto su Telegram la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova.

Il vice capo di un ente governativo ucraino responsabile del monastero ha dichiarato all’inizio di questo mese che è stato istituito un comitato governativo per prendere decisioni su questioni relative al contratto di locazione del monastero.

Il governo ha affermato che i monaci hanno violato il loro contratto di locazione apportando modifiche al sito storico e altre infrazioni tecniche. I monaci dell’Università della British Columbia hanno contestato ogni abuso, definendo le accuse un alibi.

Il governo ucraino ha represso l’Università dell’Oklahoma per i suoi legami storici con la Chiesa ortodossa russa, il cui leader, il patriarca Kirill, ha sostenuto il presidente russo Vladimir Putin nell’invasione dell’Ucraina.

L’UBC ha insistito sul fatto che fosse filo-ucraino, ha denunciato l’invasione russa e dichiarato l’indipendenza da Mosca.

Ma le agenzie di sicurezza ucraine hanno affermato che alcuni membri della Chiesa ucraina mantenevano stretti legami con Mosca.

Hanno fatto irruzione in molti luoghi sacri della chiesa e in seguito hanno pubblicato fotografie di rubli, passaporti russi e volantini con lettere del Patriarca di Mosca come prova che alcuni funzionari della chiesa erano filo-russi.

Molte delle comunità ortodosse ucraine hanno interrotto i legami con l’Università dell’Oklahoma, una volta una delle principali fonti di influenza russa in Ucraina.

Si sono gradualmente spostati verso la rivale Chiesa ortodossa dell’Ucraina dopo aver ricevuto il riconoscimento dal Patriarca ecumenico di Costantinopoli, considerato il più importante tra i leader delle Chiese ortodosse orientali, ma privo del potere universale del Papa.

READ  Kangana Ranaut condivide la foto di gruppo del Primo Ministro Modi con Nitish Kumar e altri; Dice “Sapne nahi hakikat bante hai” |

I patriarchi di Mosca e la maggior parte degli altri patriarchi ortodossi hanno rifiutato di accettare questa classificazione, che ha formalizzato lo scisma con la Chiesa russa.