Novembre 30, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Colpire Jorge Matteo provoca l’evacuazione dei White Sox Orioles

Colpire Jorge Matteo provoca l'evacuazione dei White Sox Orioles

CHICAGO – Per fortuna non ci sono stati infortuni quando i sedili ei tori si sono svuotati nella parte alta del secondo tempo a Baltimora. Vittoria per 4-1 Sopra il White Sox Friday night nel campo del prezzo garantito.

Questo tumulto è arrivato dopo l’inizio dei White Sox Michael Kubisch L’interbase di Baltimora ha colpito Jorge Matteo alla schiena con un fastball a 99 mph dal conto alla rovescia da 1-2. Sfortunatamente per l’offesa dei White Sox, ho avuto esattamente un colpo su zero contro Austin Voth e quattro short di Baltimora nella terza sconfitta consecutiva della squadra dopo aver colpito 0,500.

Cleveland e Minnesota hanno perso le loro partite, tenendo dietro i White Sox 4 1/2 partite nella MLS Central. ma l’esistenza di Jake BurgerScarso punteggio nel secondo tempo, poiché l’attacco complessivo della squadra, con 19 White Sox ritirati nell’ordine, non è pratico per una squadra con aspirazioni ai playoff, per non parlare delle speranze di campionato.

“Non sei davvero sicuro della risposta”, ha detto Burger. “Mancava chiaramente qualcosa. Abbiamo avuto la nostra buona dose di infortuni, non per trovare scuse. Il talento in questa stanza. Manca qualcosa e lo scopriremo”.

“Dopo il quinto inning, non abbiamo avuto un giocatore chiave, vero?” Il manager dei White Sox Tony La Russa, il cui ultimo pilota principale è stato il terzo colpo per due volte di Andrew Vaughn, ha detto. “Siamo migliori di così. Dobbiamo capire perché questo è vero. Ho alcune idee, ma non sono mie da condividere. Questo è inaccettabile”.

“È meno divertente per i tifosi vedere i giocatori andare 1-2-3 ed uscire. Sembra sempre brutto”, ha detto La Rosa quando gli è stato chiesto dell’energia della sua squadra. “Abbiamo colpito alcune palle davvero forte.

Ma in questo campionato o lo fai o non lo fai, e quando non lo fai, che tu sia un giocatore o un allenatore, ti prendi il caldo. I tifosi non sono usciti per vederci battere così facilmente. Mi prendo il calore di non essere pronto per giocare, non so cosa dire”.

Kopech (2-4) ha prodotto un buon inizio anche con quelle che ha descritto come meno delle sue cose o sensazioni migliori. Ha colpito due e ha camminato quattro volte in sei inning, consentendo tre punti.

È stato il suo confronto con Mathieu, tuttavia, ad attirare tanto l’attenzione quanto la sua prestazione grintosa che ha portato la sua ERA a 2,59 in totale. Mathieu ha provato a giocare su Kopech per aprire due gol, proprio come Cedric Mullins ha fatto con successo sul primo campo della partita.

Mullins ha infastidito Kubis per la difficoltà che ha avuto a scendere da una collina mentre si riprendeva da un fastidio al ginocchio destro causato da uno sforzo a tre tempi su 13 campi inizialmente in casa il 12 giugno contro i Rangers. Ma era ancora più frustrato rinunciando a un colpo al primo tiro.

“Fa solo parte del gioco”, ha detto Kubis.

Il secondo in classifica dei White Sox Josh Harrison ha infortunato Dean Kramer al tricipite destro nel quinto inning della sconfitta per 4-0 di giovedì ed è rimasto in gioco prima di essere sostituito da Lenin Sosa per il sesto posto. . La radiografia è stata negativa su Harrison, che ha lavorato per eliminare il gonfiore nell’area e ottenere un raggio di movimento, riferendosi scherzosamente al gonfiore riportato venerdì dicendo che i suoi tricipiti hanno i bicipiti.

READ  Fonti - I Brooklyn Nets posticipano la selezione dei Philadelphia 76ers nel primo turno di scambio di James Harden fino al 2023

Quel passo non era intenzionale. Lo stesso vale per la presentazione di Mathieu da parte di Kopech.

“Si sono scrollati di dosso, credo, ma sto cercando di fare un passo indietro e fare un po’ di più”, ha detto Kubis. “Gola aperta, la palla mi è scappata. Sicuramente non ho cercato di colpire un ragazzo con due colpi e due colpi. Soprattutto un ragazzo che non fa molto nel piatto. La situazione è degenerata, ma poi si è sistemata. “

“Non so cosa sia successo lì”, ha detto Mathieu. “Non credo che fosse intenzionale.”

Dopo colpo dopo colpo, Mathieu si diresse lentamente verso la prima base con alcuni passi in direzione del mucchio. Kopech ha aggiunto alcuni Orioles che sono saltati sul binario nascosto e hanno iniziato a parlare ed è allora che si è intensificato.

Entrambe le squadre hanno ricevuto un avviso quando i giocatori sono tornati ai loro nascondigli. Matthew ha segnato il secondo posto e ha segnato nella canzone di Ritchie Martin a destra dopo essere stato colpito da Kubis, dando a Baltimora un vantaggio di 2-0. Non avevano bisogno di nient’altro.

“È stata una notte difficile su entrambi i lati della palla, ma combattiamo duramente ogni notte”, ha detto Kubis. “Quando le cose non vanno per il verso giusto, non ci teniamo molto. Sappiamo chi siamo individualmente. Sappiamo chi siamo come squadra. Verrà”.