Dicembre 8, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Come Ron Bloomberg salvò gli Yankees Rosh Hashanah nel 1971

Come Ron Bloomberg salvò gli Yankees Rosh Hashanah nel 1971

Era la fine del nono inning, ed ero su tutte le furie.

“perchè lo hai fatto?” Mi sono rimproverato.

Sebbene fosse il 1971, penso al dramma ogni anno in questo periodo.

Il Santo Capodanno di Rosh Hashanah si stava avvicinando rapidamente allo Yankee Stadium. Ogni buon ebreo sarà nella sinagoga prima del tramonto per salutare il capodanno ebraico. Ma qui, nella tribuna stampa, la mia presa su una macchina da scrivere portatile Olivetti è serrata, fissando il diamante da baseball. Sicuramente, era il miglior posto della casa. Ma non era dove volevo essere. Tra poche ore sarei dovuto essere allo Shelter Rock Jewish Center di Long Island, lontano dal Bronx.

Posso andare a casa in tempo? Il punteggio è stato pareggiato 2-2. Gli Yankees hanno ottenuto solo due colpi per tutto il giorno. Se entro in gioco in ruoli extra, sarò sfortunato.

La scrittura di baseball era il gold standard per un giornalista sportivo dell’epoca. Dopotutto, era l’hobby dell’America, vero? Coprire una partita di baseball per un giornale è stato praticamente un onore. Era il 1971 e, sebbene fossi stato un giornalista per otto anni, non volevo rifiutare l’opportunità di coprire gli Yankees… I New York Yankees, i Bronx Bombers, giocano allo Yankee Stadium, la casa costruita da Ruth.

Quindi ho accettato l’incarico.

Sembrava così semplice. Dovevo tornare a casa prima del tramonto. La maggior parte delle partite di baseball a quei tempi duravano meno di due ore e mezza. La partita è iniziata alle 14:04, pensavo che sarebbe finita per le 16:30. Vado negli spogliatoi, ricevo le interviste, torno alla sala stampa, finisco di scrivere la mia storia di 800 parole entro le 17:30, torno a casa a Rosslyn, Long Island, arrivo entro le 18:15 e prendo una copertina di Yarmolki My Head, Bibbia, Rose, Elaine di 5 anni e Mark di 3 anni camminano verso il tempio, poco prima del tramonto.

READ  È un altro Osman che ha la sua giornata nell'Ottagono

Ho controllato i miei appunti. Gli Yankees sono arrivati ​​​​quarti entro la fine della stagione. Ma per il terzo posto valeva la pena lottare. I giocatori della squadra al 3° posto guadagneranno $250 a uomo! Il quarto posto non valeva niente. Per un collega come Ron Bloomberg, che ha guadagnato $ 12.500 in questa stagione, quei $ 250 erano l’equivalente di essere pagato per tre partite extra.

Non avevo molto in mente mentre gli Yankees si stavano preparando per gli ultimi nove. Il punteggio era in parità, ma Jank ha generato solo due successi durante la partita. Bloomberg? Fu ferito in tre colpi.

Ho sempre pensato a Bloomberg più come georgiano che ebreo. L’ho incontrato solo una volta, cinque settimane fa. E quello era sulla Long Island Railroad, di tutti i posti. Gli Yankees stavano conducendo una campagna di marketing nel paese dei Mets, Long Island, per convincere i fan ad andare allo stadio nel Bronx. Tradizionalmente, i fan degli Yankee provengono dai cinque distretti (beh, non tanto da Brooklyn) e dal North Jersey.

Eccomi qui, sul treno con Bloomberg, il cui compito era salutare la folla e dire qualche parola mentre si faceva strada per la periferia.

Il treno si ferma a Ronkonkoma. Bloomberg, che in precedenza si era lamentato per il caldo, ha chiesto al conduttore di accendere il condizionatore e ha detto che era stanco e affamato dopo aver guidato a New York dal New Jersey.

Sussurrò: “Ragazzo, sono esausto”.

Qualcuno è venuto con vassoi di sandwich da cocktail delle dimensioni di una festa.

E così ho visto Ron Bloomberg, un ebreo di Atlanta, mangiare otto panini con prosciutto e formaggio. Il banchetto si dà mangiando un limone intero.

Ora, più di un mese dopo, è scivolato nella tribuna stampa. Ho appena appreso che questo gioco assumerà ruoli aggiuntivi. I bombardieri stanno male sul tabellone.

Un tizio di nome Jake Gibbs ha condotto, tuttavia, con un singolo contro Steve Dunning, il primo successo del bowler dal terzo inning. Gibbs è arrivato secondo quando la palla è saltata dal guanto destro di Felder. Poi Felipe Allo ha sacrificato Gibbs al terzo posto.

READ  Scelte, scommesse e fulmini NHL su Maple Leafs, Bruins su Hurricanes, Kings su Oilers

Il prossimo è stato Roy White. Ha camminato apposta in modo che Cleveland potesse organizzare una doppia resistenza contro… sì, hai indovinato, Bloomberg.

Il resto della folla di 9.177 persone (penso che ne fossero rimaste parecchie per andare al Tempio) era ora scomposto.

Bloomberg, un battitore di buona percentuale, ma non un giocatore di football, si è avvicinato al tabellone e all’improvviso l’intero campo di Cleveland ha lasciato le sue posizioni e si è fermato a metà strada verso il campo. Il manager Johnny LeBon pensava che una palla in volo profondo avrebbe comunque mandato a casa Gibbs.

Questo è ciò che ha colpito Bloomberg.

Il quarterback Vada Benson fissò la palla mentre fluttuava sopra la sua testa per un momento e poi si diresse verso il bunker di Cleveland. Sapeva che era finita. La palla è atterrata in profondità al centro, Bloomberg l’ha presa con code alte all’inizio e Gibbs è andato a casa. Vinsero gli Yankees.

Forse posso costruire un tempio, dopotutto.

Sono entrato negli spogliatoi e nel mezzo c’era un allegro Bloomberg.

“Se il conteggio fosse stato 3-2 e il sole fosse tramontato, sarei partito per il Tempio”, gridò.

Favoloso. Che citazione. Quindi avrebbe lasciato il gioco per andare ai servizi? Gli sceneggiatori stavano tutti scarabocchiando sui loro taccuini e sembrava che Bloomberg avesse appena terminato una partita di campionato del mondo. Era alto. In quel momento era un calciatore ebreo che aveva appena conquistato il diritto di tornare a casa e celebrare una delle feste più importanti della sua fede. Ho condiviso il suo entusiasmo. Sapevo che mentre circa il 2% degli americani era ebreo, solo circa l’1% dei membri anziani della Lega era ebreo.

READ  Vincitori e vinti della Free-Agency NFL 2022: Jaguar decolla per lo shopping nel primo giorno di assurdità legale

“Beh, festeggiare Bloomberg in anticipo, giusto?” Ciao ha detto.

Ho ricevuto le mie citazioni, sono tornato in sala stampa, ho scritto la mia storia e l’ho consegnata a un operatore telegrafico della Western Union che l’ha inviata al Times. Sono arrivato al tempio alle sette e mezza.

La mattina dopo, ho preso il giornale in anticipo. Il Times, il giornale che all’epoca evitava i discorsi religiosi, avrebbe lasciato tutti i miei riferimenti a Bloomberg, al suo ebraismo e alle vacanze?

fungo la mia storia nella parte superiore della pagina.

Il titolo di otto colonne era il seguente:

Bloomberg regala a Yank una vittoria per 3-2 al nono e Felice Anno Nuovo

Sotto di esso, il testo dei sottotitoli a una colonna era:

Successi per bambini al tramonto
Una scadenza

Sorridendo fino in fondo, torno a Shelter Rock per i servizi mattutini. Ben presto, il rabbino Myron Finster, una figura chiave dell’ebraismo americano, tenne il suo sermone in una sinagoga gremita di oltre 700 persone.

“Sunset Baby Deadline Solo” è iniziato. Ero fatto.

Passarono gli anni e Bloomberg continuò la sua carriera con gli Yankees fino a quando una serie di infortuni ne ridusse l’efficacia. Tuttavia, è entrato nella Baseball Hall of Fame, in un certo senso, diventando il primo battitore del gioco. La mazza di quel debutto fu, nel 1973, a Cooperstown.

Ha giocato la sua ultima partita con gli Yankees nel 1976. Il libero arbitrio lo ha portato ai Chicago White Sox due anni dopo, ma è durato solo una stagione e si è ritirato all’età di trent’anni.

Tuttavia, ricordo di essermi seduto in quella tribuna stampa ogni anno, guardando in basso mentre legavo palle da baseball nel profondo del centro, mandando gli Yankees alla vittoria e io al tempio in tempo.