Ottobre 6, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Cosa fare dopo aver eseguito il flashing di Android 13 su Pixel 6

Cosa fare dopo aver eseguito il flashing di Android 13 su Pixel 6

Con Android 13, Google ha fatto il suo lavoro in modo che Pixel 6, 6 Pro e 6a lo siano Impossibile reinstallare Android 12 Per affrontare un problema di sicurezza. Quando questa vulnerabilità viene risolta, potrebbe verificarsi un altro problema e Google ha emesso istruzioni su come evitare di hackerare il tuo dispositivo se hai eseguito il flashing di Android 13.

Cosa cambia nell’aggiornamento di Android 13 per Pixel 6

C’è una vulnerabilità nel bootloader precedente nella serie Pixel 6 e Android 13 sta facendo in modo che la versione vulnerabile associata ad Android 12 non possa essere reinstallata.

Tuttavia, anche dopo aver eseguito il flashing dell’immagine di fabbrica di Android 13, che è diversa da Caricamento laterale dell’immagine OTA – Sulla serie Pixel 6 e aggiornata con successo, la versione di Android 12 è ancora sul tuo telefono. Ciò è dovuto ad Android Aggiornamenti del sistema A/B (senza soluzione di continuità)che mira a fornire ridondanza:

Gli aggiornamenti di sistema A/B utilizzano due set di partizioni denominate slot (di solito slot A e slot B). Il sistema funziona dallo slot corrente mentre le partizioni nello slot inutilizzato non sono accessibili dal sistema operativo durante il normale funzionamento. Questo approccio rende gli aggiornamenti resistenti agli errori mantenendo lo slot inutilizzato come fallback: se si verifica un errore durante o subito dopo un aggiornamento, il sistema può tornare allo slot precedente e continuare a eseguire il sistema operativo.

Pertanto, “lo slot inattivo contiene un bootloader precedente la cui versione anti-rollback non è stata aumentata”. Le mancate corrispondenze possono causare problemi se si esegue il flashing del dispositivo e qualcosa non viene installato. In base alla progettazione, Android tenterà di eseguire l’avvio dallo slot inattivo, ma ciò va contro la protezione dalla vulnerabilità. Poiché è Android 12 (e un bootloader precedente), il telefono non si avvia.

READ  La nuova griglia a carbone più venduta di Amazon è... Google Pixel Buds Pro?

Se esegui il flash di Android 13

Google giovedì pomeriggio Istruzioni fornite su come evitare la comparsa di questo particolare problema. Include il flashing dello slot inattivo da Android 12 ad Android 13. L’opzione più semplice è caricare lateralmente l’immagine OTA, che aggiorna lo slot inattivo, ma vengono forniti anche i passaggi per l’utilizzo delle immagini di fabbrica.

Questo processo è rivolto principalmente a coloro (ad es. riparatori) che eseguiranno il reflash del proprio dispositivo con un’immagine di fabbrica o personalizzata (costruita con AOSP).

Intanto Google nei prossimi giorni aggiornerà un file Strumento Android Flash – che fa lampeggiare l’apertura attiva, come avvio rapido – Con prompt flash slot inattivo con bootloader Android 13.

Se stai usando Android 13 OTA

Coloro che hanno caricato – a trattare Senza cancellare il dispositivo/i dati – Immagine OTA di Android 13 o OTA accettato sul dispositivo (che è il metodo di installazione consigliato da Google) e Non intendi sbattere le palpebre (Di nuovo, a differenza del sideloading) “il loro telefono non ha bisogno di intraprendere alcuna azione in questo momento”.

Apertura apertura b
Android 12 (patch del 2 luglio) Android 12 (giugno)
Android 12 (luglio) Android 13 (agosto)
Androide 13 (settembre) Android 13 (agosto)
Slot attivo in grassetto, con OTA installato nello slot inattivo

L’azienda ci dice anche che c’è una possibilità molto bassa di incorrere nel problema per la stragrande maggioranza degli utenti che hanno un bootloader bloccato. La prossima OTA (presumibilmente la patch di sicurezza di settembre) o il sideloading aggiornerà lo slot inattivo.

Kyle Bradshaw e Dylan Russell Contribuisci a questo articolo.

FTC: utilizziamo i link di affiliazione per guadagnare. di più.

READ  Rumor: Nintendo sta privatizzando i video di Switch, portando a più speculazioni su Switch Pro

Dai un’occhiata a 9to5Google su YouTube per ulteriori notizie: