Luglio 13, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Farhan Al Zaidi ammette che sostenere la proprietà dei Giants non equivale alla felicità – NBC Sports Bay Area e California

Farhan Al Zaidi ammette che sostenere la proprietà dei Giants non equivale alla felicità – NBC Sports Bay Area e California

Molte cose sono cambiate nell’orbita dei Titani nelle ultime due settimane, e ora la serie sembra fluttuare senza meta nello spazio.

Il 14 settembre, il proprietario dei Giants Greg Johnson ha parlato con Susan Slusser del San Francisco Chronicle e ha espresso il suo pubblico sostegno al manager Gabe Kapler e al presidente delle operazioni di baseball Farhan Zaidi. Ma venerdì Kapler è stato licenziato e non gli è stato permesso di finire la sua quarta stagione a San Francisco.

Ciò lascia Zaidi come l’uomo responsabile della ricerca del prossimo allenatore dei Giants, oltre a cercare di capire come cambiare le sorti della squadra nel 2024.

Poco dopo che i Giants hanno annunciato il licenziamento di Kapler venerdì, Al-Zaidi ha incontrato i giornalisti locali e gli è stato chiesto dei precedenti commenti di Johnson a Slusser.

“Greg ha espresso pubblicamente il suo sostegno per me e la sua aspettativa che tornerò l’anno prossimo”, ha detto Zaidi. “Penso che vorrei chiarire, sai, che il supporto non costituisce un’approvazione di ciò che abbiamo fatto nelle ultime due stagioni o qualsiasi grado di felicità o soddisfazione per i risultati che abbiamo ottenuto. Penso che Greg è molto scontento del fatto che “abbiamo raggiunto circa .500 e non eravamo ai playoff” negli ultimi due anni, come tutti noi.

I Giants hanno mancato i playoff della MLB in tre dei quattro anni di Kapler da allenatore, inclusa questa stagione, nella quale all’inizio di agosto erano 13 partite sopra .500. Ma un crollo di due mesi condannò San Francisco e non riuscirono nemmeno a finire a .500.

La mancanza di talento dei Giants nel roster è chiara e Zaidi deve correggere il problema, sia attraverso la free agency della MLB che tramite scambi.

READ  Guarda la celebrazione del peso e del viso di The ONE Fight Night 10

Dato che Zaidi ha solo un anno di contratto, la pressione è enorme.

“Abbiamo avuto molte conversazioni su come tornare dove vogliamo essere e di cosa abbiamo bisogno”, ha detto Al-Zaidi. “Vogliamo avere un prodotto che entusiasmi i nostri fan riguardo a un prodotto che i nostri fan vengono allo stadio per vedere. E mi rendo conto che penso che sia ciò che la proprietà vuole vedere.”

I fan e gli esperti dei media hanno apertamente sottolineato la mancanza di entusiasmo e potere da star nel roster. Questo è qualcosa di cui Al-Zaidi è ben consapevole mentre si avvia verso una pausa di vitale importanza.

“Conosco molti di voi personalmente e molte brave persone in questo gruppo e non avete avuto molte cose positive di cui scrivere francamente nelle ultime due stagioni”, ha detto Al-Zaidi. “E penso che dal punto di vista della proprietà, dal mio punto di vista, sia nostra responsabilità cambiare la narrativa attorno a questa squadra. Vogliamo che le persone si sentano bene e siano entusiaste della squadra. Abbiamo avuto molte conversazioni a riguardo. “

Ma come ha visto Al-Zaidi con Kapler, un voto di fiducia da parte della monarchia non è un ordine rigoroso. Le opinioni possono cambiare molto rapidamente negli sport professionistici.

“Per rispondere alla tua domanda, so che Greg ne ha già parlato in passato e ho avuto il supporto per fare ciò che dobbiamo fare”, ha detto Al-Zaidi. “Ma ancora una volta, ciò non suggerisce questo, non dovrebbe suggerire che il consiglio sia felice o che Greg sia contento del modo in cui le squadre hanno giocato negli ultimi due anni perché nessuno è contento di questo.”

READ  Notizie sul blocco della MLB: Rob Manfred annulla più partite dopo l'interruzione dei colloqui; Il 14 aprile è ora il primo giorno di apertura possibile

Zaidi deve scegliere presto un nuovo manager, probabilmente nel prossimo mese prima che inizi la free agency post-World Series. Poi dovrà aggiustare il roster, che sembra in calo. Dopo aver ottenuto 107 vittorie nel 2021, i Giants hanno chiuso 81-81 la scorsa stagione. Quest’anno il massimo che possono fare è 80-82 a seconda di come andranno le ultime due partite.

CORRELATO: Kapler risponde alla decisione dei Giants di licenziarlo

Per competere con i colossi Los Angeles Dodgers, gli Arizona Diamondbacks e i San Diego Padres costellati di stelle nella NL West, i Giants hanno bisogno di aggiornamenti in tutto il roster e in tutto il sistema della lega minore.

Se Al-Zaidi non riesce a raggiungere questo obiettivo rapidamente, Johnson potrebbe essere costretto a ritirare il suo sostegno.

Scarica e segui il podcast Giants Talk