Luglio 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli scienziati hanno rilevato un pericoloso scioglimento sotto il “ghiacciaio della Resurrezione” in Antartide

Gli scienziati hanno rilevato un pericoloso scioglimento sotto il “ghiacciaio della Resurrezione” in Antartide

Il ghiacciaio Thwaites, una formazione di ghiaccio delle dimensioni della Florida, potrebbe cambiare il mondo. E l’ultima ricerca mostra che alcune delle regioni più vulnerabili sono a rischio maggiore di quanto si pensasse in precedenza.

Thwaites contiene una quantità enorme di ghiaccio sufficiente aumentare gradualmente il livello del mare di oltre 2 piedi(Si apre in una nuova scheda), anche se il suo collasso in un clima caldo potrebbe liberare molti piedi di ghiacciai vicini. Il ghiacciaio antartico si sta destabilizzando, ritirandosi di quasi nove miglia dagli anni ’90. Se gran parte di esso si sciogliesse gradualmente nei prossimi decenni e secoli, vaste aree di città costiere e aree popolate in tutto il mondo potrebbero essere allagate e facilmente colpite dalle tempeste. Per questo motivo, gli scienziati stanno ora cercando intensamente dove si sono sciolti i Thwaites e Quanto velocemente può sciogliersi. Queste sono enormi domande per i futuri abitanti della Terra.

Prendilo dai ricercatori che attraversano le aspre pianure ghiacciate del continente per documentare i rapidi cambiamenti a Thwaites.

“Thwaites è l’unico punto in Antartide che ha il potenziale per drenare un’enorme quantità di acqua nell’oceano nei prossimi decenni”, ha detto a Mashable nel 2021 Sridhar Anandakrishnan, professore di glaciologia alla Penn State University.

Questo è il motivo per cui, nel bene e nel male, Thwaites si è guadagnato il soprannome di “Doomsday Glacier”. Fondamentalmente, affermano gli scienziati del clima, la civiltà non è intrinsecamente condannata. Non siamo infelici. Abbiamo le scelte energetiche che possono limitare le peggiori conseguenze del cambiamento climatico.

L’ultima ricerca del 2023, direttamente da una fonte dell’Antartide occidentale, mostra come il ghiacciaio si sta sciogliendo. Il punto critico è al di sotto del Thwaites Ice Shelf, che è l’estremità del ghiacciaio che raggiunge l’oceano. Fondamentalmente, le piattaforme di ghiaccio si stavano proiettando nel fondo dell’oceano, agendo in qualche modo come un “tappo in una bottiglia” per impedire al resto dei massicci ghiacciai di fluire senza ostacoli nel mare. Quindi, se la piattaforma di ghiaccio alla fine scompare, potrebbe farlo anche il ghiacciaio (sebbene questo processo progredisca da diversi decenni a secoli).

READ  Infrangere le regole: scoprire un importante percorso molecolare per il controllo dell'invecchiamento

I glaciologi hanno perforato quasi 2.000 piedi della piattaforma di ghiaccio di Thwaites per abbassare un robot giallo in miniatura simile a un sottomarino chiamato Icefin, nell’acqua scura, permettendo loro di vedere cosa sta succedendo in quest’area scarsamente radicata. IL Ricerca recente(Si apre in una nuova scheda)Appena Pubblicato sulla rivista Scienza natura(Si apre in una nuova scheda)E Mostra due risultati principali:

  • Il ghiacciaio continua a sciogliersi sott’acqua, ma lungo le aree pianeggianti che costituiscono la maggior parte di questa piattaforma di ghiaccio, questo assottigliamento sta avvenendo più lentamente (circa da sei a 16 piedi, o da due a cinque metri, all’anno) di quanto previsto dai ricercatori.

  • Finora, I thwaite si stanno sciogliendo più velocemente del previsto nelle fessure sotto la critica piattaforma di ghiaccio galleggiante. Gli scienziati ritengono che l’acqua relativamente più calda stia filtrando nelle fessure e fessure naturali, amplificando lo scioglimento in questi punti deboli (come si vede nell’istantanea qui sotto).

“Thwaites è l’unico posto in Antartide che ha il potenziale per drenare un’enorme quantità di acqua nell’oceano nei prossimi decenni”.

Guarda anche:

Cosa accadrà effettivamente quando il cosiddetto “ghiacciaio dell’apocalisse” si disintegrerà?

Mentre i glaciologi stanno ancora scoprendo i complessi meccanismi dello scioglimento sottomarino, il quadro generale è chiaro. Il ghiacciaio sta perdendo ghiaccio. E solo piccole quantità di perdita di ghiaccio in questa zona critica di messa a terra possono provocare una grande perdita totale di ghiaccio.

“I nostri risultati sono una sorpresa, ma il ghiacciaio è ancora nei guai”, afferma Peter Davis, un oceanografo del British Antarctic Survey che ha effettuato alcune delle recenti misurazioni a Thwaites, ha detto in un comunicato(Si apre in una nuova scheda). “Se la piattaforma di ghiaccio e il ghiacciaio fossero in equilibrio, il ghiaccio proveniente dal continente corrisponderebbe alla quantità di ghiaccio che si sta perdendo attraverso lo scioglimento e la formazione di iceberg. Quello che abbiamo scoperto è che nonostante piccole quantità di scioglimento, c’è ancora un rapido ritiro dei ghiacciai, quindi non sembra che ci voglia molto per sbilanciare il ghiacciaio.”

Ciò che gli scienziati hanno visto sotto il ghiacciaio Doomsday

Durante il recente viaggio nell’Antartide occidentale, i ricercatori si sono accampati sulla remota piattaforma di ghiaccio di Thwaites e hanno lasciato cadere il robot Icewedge nell’acqua sottostante. Le rare immagini mostrate nel video del British Antarctic Survey qui sotto rivelano cosa succede al ghiaccio sottile. Lo scioglimento nei crepacci ha lasciato formazioni “simili a scale” sul lato inferiore del ghiacciaio Doomsday.

“L’acqua calda entra nelle fessure, contribuendo a erodere il ghiacciaio nei suoi punti più deboli”, ha detto in una dichiarazione Brittney Schmidt, professore associato di astronomia e scienze della Terra e dell’atmosfera alla Cornell University che ha lavorato alla nuova ricerca di Thwaites.

Le riprese di Icefin hanno un valore inestimabile, perché al momento non esiste altro modo per accedere a quest’area quasi inaccessibile in uno dei luoghi più remoti della Terra. Il nuovo filmato sottolinea un punto importante: i ricercatori devono ancora comprendere appieno i processi di scioglimento sotto uno dei ghiacciai più grandi e importanti del mondo.

“Ci mostra che questo sistema è molto complesso e richiede di ripensare a come il ghiaccio si scioglie nell’oceano, specialmente in un sito come Thwaites”, ha detto Davis.

Mappa dell'Antartide con il ghiacciaio Thwaites sulla sinistra

Su questa mappa dell’Antartide, il ghiacciaio Thwaites è visibile a sinistra nell’Antartide occidentale.
Credito: British Antarctic Survey

Qual è l’innalzamento previsto del livello del mare?

Già, livello del mare a livello globale È aumentato di circa otto-nove pollici dalla fine del XIX secolo(Si apre in una nuova scheda). Ma c’è di più in serbo.

  • Oggi, Thwaites si sta sciogliendo Contribuisce al quattro per cento(Si apre in una nuova scheda) all’innalzamento del livello del mare nell’oceano. Ma nei prossimi decenni e secoli, questo numero potrebbe aumentare se il ghiacciaio si stacca dal fondo dell’oceano e “il tappo salta fuori dalla bottiglia”, per così dire. Il ghiaccio può fluire senza ostacoli nel mare, provocando infine piede dall’innalzamento del livello del mare.

  • L’innalzamento del livello del mare è accelerato dallo scioglimento dei ghiacci e dall’espansione termica degli oceani. I mari si stanno attualmente alzando di circa un ottavo di pollice ogni anno. Da ora fino al 2050, la National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) Si aspetta che il livello del mare intorno agli Stati Uniti aumenti di un altro piede(Si apre in una nuova scheda).

  • Entro la fine del secolo, gli scienziati del clima stimano che il livello globale del mare aumenterà generalmente di circa 1,5-2,5 piedi e continuerà a salire. Quanto dipende in gran parte da come i massicci ghiacciai come Thwaites e la vicina Pine Island rispondono alle condizioni di riscaldamento e alle acque più calde.

Il contenuto di calore degli oceani è in aumento da decenni.

Il contenuto di calore degli oceani è in aumento da decenni perché i mari assorbono più del 90% del calore che l’umanità intrappola sulla Terra.
Credito: NOAA

Ancora più importante, gli effetti del riscaldamento globale su ghiacciai come la Groenlandia e l’Antartide dipendono in gran parte dalla parte imprevedibile dell’equazione del cambiamento climatico: gli esseri umani. Spinta dalla massiccia combustione di combustibili fossili, l’anidride carbonica che intrappola il calore è aumentata nell’atmosfera nel secolo scorso. I livelli di anidride carbonica sono ora i più alti da oltre 3 milioni di anni. Quanto in alto saliranno?

[This story was originally published on Feb. 18 and has been updated with more information about the Thwaites Glacier.]