Giugno 17, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli Stati Uniti e il Vietnam hanno stretto una partnership storica durante la visita di Biden

Gli Stati Uniti e il Vietnam hanno stretto una partnership storica durante la visita di Biden
  • L’aggiornamento consente agli Stati Uniti di raggiungere lo stesso livello di Cina e Russia
  • Gli Stati Uniti considerano il Vietnam fondamentale per la loro strategia di contenimento di Pechino
  • Chips, collabora per aumentare la cooperazione nelle terre rare
  • Il Vietnam parla con la Russia riguardo a un possibile accordo sulle armi – Corrispondenza

HANOI/WASHINGTON, 10 settembre (Reuters) – Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha confermato domenica gli accordi su semiconduttori e minerali con il Vietnam, mentre Washington ha elevato la strategica nazione del sud-est asiatico al più alto status diplomatico di Hanoi, unendosi a Cina e Russia.

Gli Stati Uniti spingono da mesi per un aggiornamento poiché considerano la dinamo manifatturiera un paese chiave nella loro strategia per proteggere le catene di approvvigionamento globali dai rischi legati alla Cina.

Mezzo secolo dopo un lungo e brutale conflitto dell’era della Guerra Fredda, Biden è arrivato ad Hanoi per una cerimonia organizzata dal Partito Comunista al potere che ha visto scolari sventolare bandiere americane e guardie d’onore armate di baionette.

Biden ha notato i passi avanti compiuti verso il miglioramento delle relazioni.

“Possiamo ripercorrere 50 anni di progressi tra i nostri paesi, dal conflitto alla normalizzazione, fino a questo nuovo massimo”, ha affermato.

La partnership con il Vietnam fa parte della spinta dell’amministrazione Biden a “dimostrare ai nostri partner indo-pacifici e al mondo che l’America è una nazione del Pacifico e non andremo da nessuna parte”, ha detto Biden ai giornalisti dopo l’incontro di Hanoi. .

Il Vietnam sta attraversando le gelide relazioni tra Washington e Pechino mentre l’esportatore di tecnologia e tessile cerca la propria posizione nella competizione internazionale come centro di produzione a basso costo.

Si prevede che gli alti funzionari cinesi, incluso il presidente Xi Jinping, visiteranno il Vietnam nei prossimi giorni o settimane mentre Hanoi cerca di mantenere buoni rapporti con tutte le principali potenze.

READ  La Corte Suprema sta bloccando la capacità dell'EPA di combattere il cambiamento climatico

Biden ha detto di aver parlato con la controparte di Xi al G20 di Hanoi e che i due hanno parlato di stabilità.

Il segretario generale del Partito comunista Nguyen Phu Trong, 79 anni, ha commentato l’apparizione dell’ottantenne presidente americano all’interno del quartier generale del partito, dicendo: “Sei invecchiato di un giorno e direi che sei migliore di prima”.

Colloqui russi sugli armamenti

La relazione di lunga data del Vietnam con la Russia è messa alla prova dalla guerra in Ucraina, compresi i colloqui con Mosca su un nuovo accordo di fornitura di armi che potrebbe innescare sanzioni statunitensi.

Reuters ha visto documenti che dettagliano i colloqui della Russia su un prestito al Vietnam per l’acquisto di armi pesanti, inclusi missili antinave, aerei ed elicotteri antisommergibili, sistemi missilistici antiaerei e aerei da combattimento.

Una di queste era una lettera inviata al governo russo dal primo ministro vietnamita Ba Minh Chinh a maggio, in cui esprimeva interesse per un possibile nuovo accordo.

Un ufficiale militare vietnamita ha confermato l’autenticità della lettera e ha confermato i negoziati per una nuova linea di credito da 8 miliardi di dollari per l’acquisto di armi pesanti.

Un portavoce del ministero degli Esteri del Vietnam non ha risposto alle molteplici richieste di commento sui documenti, che mostrano che Mosca spinge da mesi per un accordo di prestito che eviti le sanzioni occidentali su Mosca.

Hanoi è impegnata in trattative simili con diversi fornitori di armi, compresi gli Stati Uniti. Nelle ultime settimane, il Vietnam ha tenuto diversi incontri di sicurezza ad alto livello con alti funzionari russi.

L’aggiornamento USA-Vietnam includerà una dimensione di sicurezza, ha detto domenica ai giornalisti John Feiner, principale vice consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, mentre era su un volo con Biden per il Vietnam da un vertice di 20 membri in India.

READ  La madre di Sean Kingston è stata arrestata durante un'irruzione nella sua casa in Florida

Ha detto che non ha accordi sulle armi da annunciare in questa fase, ma ha insistito che gli Stati Uniti e i suoi partner potrebbero aiutare il Vietnam ad allontanarsi dalle forniture militari russe, un’offerta che secondo lui il Vietnam accoglierebbe con favore.

Ciò aiuterebbe il Vietnam a ridurre la sua dipendenza militare da Mosca, un rapporto con cui “pensiamo che si sentano sempre più a disagio”, ha detto Feiner.

trucioli, terre rare

La visita di Biden arriva mentre i legami commerciali e di investimento bilaterali crescono e una disputa territoriale di lunga data tra Vietnam e Cina si surriscalda nel Mar Cinese Meridionale.

Si prevede che Vietnam Airlines (HVN.HM) firmi un accordo iniziale per l’acquisto di circa 50 Boeing (BA.N) 737 Max, un accordo del valore di 10 miliardi di dollari.

I dirigenti di Google (GOOGL.O), Intel (INTC.O), Amkor (AMKR.O), Marvell (MRVL.O) e GlobalFoundries (GFS.O) hanno sottolineato la crescente importanza del Vietnam come destinazione “amica” per le aziende tecnologiche statunitensi . ) e Boeing ( BA.N ) dovrebbero incontrare lunedì ad Hanoi i dirigenti tecnologici vietnamiti e il segretario di Stato Antony Blinken.

Tuttavia, questi sono gli elementi centrali del piano d’azione adottato durante la visita di Biden, hanno affermato i funzionari statunitensi.

Non è chiaro cosa potrebbe significare la partnership oltre ai possibili annunci da parte delle società statunitensi. Il governo degli Stati Uniti dispone di 100 milioni di dollari all’anno ai sensi del CHIPS Act per sostenere le catene di fornitura di semiconduttori in tutto il mondo. Gran parte del denaro potrebbe andare al Vietnam, hanno detto i funzionari.

Poiché il Vietnam si trova ad affrontare una grave carenza di ingegneri nel settore dei chip, l’accordo prevede anche un ulteriore sostegno per la formazione di lavoratori qualificati.

Un’altra questione chiave è il rafforzamento delle catene di approvvigionamento di minerali critici, in particolare di terre rare, di cui il Vietnam ha i maggiori giacimenti al mondo dopo la Cina, secondo le stime degli Stati Uniti, hanno detto i funzionari.

READ  Jack Teixeira: l'aeronautica americana incolpata per la fuga di documenti del Pentagono

Due persone che hanno familiarità con i piani hanno detto che un accordo sulle terre rare è previsto durante la visita di Biden, che si concluderà quando tornerà negli Stati Uniti lunedì.

Tuttavia, i dettagli sono scarsi. I tentativi passati da parte di aziende americane di collaborare con aziende vietnamite di terre rare non hanno avuto successo, afferma una persona coinvolta in un recente progetto.

I diritti umani rimangono una questione controversa, con i funzionari statunitensi che criticano regolarmente Hanoi per aver imprigionato gli attivisti e limitato la libertà di espressione. Il Vietnam potrebbe mostrare buona volontà e i diplomatici suggeriscono che gli attivisti potrebbero essere rilasciati.

Segnalazione di Nandita Bose, Francesco Curacio, Trevor Hunnicutt, Khan Wu; Montaggio di Heather Timmons, Chisu Nomiyama, William Mallard, Christina Fincher e Cynthia Osterman

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottieni i diritti di licenzaApre una nuova scheda

Francesco guida un team di giornalisti in Vietnam, coprendo le principali notizie finanziarie e politiche nel paese in rapida crescita del sud-est asiatico, concentrandosi su catene di fornitura e investimenti produttivi in ​​una serie di settori, tra cui elettronica, semiconduttori, automobilistico e energie rinnovabili. Prima di Hanoi, Francesco ha lavorato a Bruxelles per gli affari europei. Ha fatto parte del team globale principale di Reuters che si occupava della pandemia di COVID-19 e ha partecipato a indagini sul riciclaggio di denaro e sulla corruzione in Europa. È un’avida viaggiatrice, sempre desiderosa di viaggiare con lo zaino in spalla per esplorare posti nuovi.