Dicembre 3, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il parlamentare francese ferma il Parlamento urlando “Torna in Africa” ​​al parlamentare nero

Il parlamentare francese ferma il Parlamento urlando "Torna in Africa" ​​al parlamentare nero

Francia La camera bassa del parlamento ha sospeso la sua sessione giovedì dopo che un parlamentare dell’estrema destra ha gridato: “Torna in Africa!” In qualità di deputato nero dell’estrema sinistra, ha posto una domanda sull’immigrazione.

Il commento ha fatto scalpore. Il governo centrista e la coalizione di sinistra hanno affermato che si trattava di un insulto razzista inaccettabile. Il deputato di estrema destra Gregoire de Fornas ha affermato di non rivolgersi al deputato che ha posto la domanda, Carlos Martins Bilongo, ma ai migranti bloccati su una barca delle ONG.

Non c’è posto per il razzismo nella nostra democrazia. “L’ufficio dell’Assemblea nazionale si riunirà (venerdì) e dovrebbe decidere la punizione necessaria”, ha detto ai giornalisti il ​​primo ministro Elizabeth Borne dopo l’incidente.

De Fornas, membro del National Rally di Marine Le Pen, e il suo partito hanno affermato di non aver detto nulla di sbagliato.

“Parlare chiaramente dei migranti che vengono trasportati dalle ONG sulle barche”, ha scritto Le Pen su Twitter. “La controversia creata dai nostri oppositori politici… non ingannerà i francesi”.

Bilongo la vedeva in modo completamente diverso, definendo il commento “vergognoso”. “Oggi ho ripristinato il tono della mia pelle. Sono nato in Francia. Sono un deputato francese.

Stéphane Sejourn, che guida il partito di centrista del presidente Emmanuel Macron, ha detto che de Fornas dovrebbe dimettersi e la coalizione di sinistra Nobis ha detto che dovrebbe essere licenziato.

Negli ultimi anni, Le Pen ha compiuto progressi significativi nel disintossicare l’immagine del suo partito e nel persuadere gli elettori che il partito fondato da suo padre Jean-Marie, più volte condannato per incitamento all’odio razziale, si è spostato verso la corrente conservatrice e ora è in forma governare.

READ  Israele ha detto di aver bombardato il Golan siriano con un attacco missilistico. Danno denunciato

Con 89 legislatori, la RN è il secondo partito più grande in Parlamento.

Jordan Bardella, stretto alleato di Le Pen, dovrebbe assumere la carica di leader del partito sabato, anche se Le Pen è ancora il decisore.

“Il National Rally ha mostrato il suo vero volto oggi”, ha affermato la coalizione di sinistra Nobis in una nota. “Questo insulto razzista è caratteristico dell’estrema destra: stigmatizzato dal colore della tua pelle e imprecazioni dal popolo francese”.