Giugno 20, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Mark Menzies: il deputato si dimette dal Partito conservatore dopo le accuse di uso improprio dei fondi del partito

Mark Menzies: il deputato si dimette dal Partito conservatore dopo le accuse di uso improprio dei fondi del partito

Il deputato Mark Menzies si dimetterà alle prossime elezioni e si è dimesso dal Partito conservatore, dopo che si è scoperto che aveva mostrato un “modello di comportamento” inferiore agli standard dei parlamentari.

Il deputato Fylde era stato accusato di utilizzare i fondi del partito per pagare gli stipendi dei “cattivi”.

Il partito ha affermato di “non poter concludere” se i fondi del partito fossero stati utilizzati in modo improprio perché il denaro proveniva da un ente al di fuori della sua giurisdizione.

Il signor Menzies ha precedentemente negato con forza le accuse.

Il deputato è stato sospeso dal Partito conservatore all'inizio di questa settimana dopo che erano emerse delle accuse volte Ha chiamato un attivista del partito nelle prime ore dello scorso dicembre per chiedere 5.000 sterline.

Menzies è stato anche accusato di aver utilizzato 14.000 sterline dei fondi del partito per pagare le spese mediche.

Menzies ha dichiarato domenica in una dichiarazione di essersi dimesso “a causa delle pressioni su di me e sulla mia anziana madre”.

Ha poi proseguito: “Questa è stata una settimana estremamente difficile per me e chiedo che venga rispettata la privacy della mia famiglia”.

Il partito conservatore ha dichiarato di aver concluso un'indagine interna dalla quale è emerso che il denaro inviato a Menzies “era firmato dai firmatari del Westminster Field Group”.

“Tuttavia, riteniamo che esista un modello di comportamento al di sotto degli standard attesi dai parlamentari e dalle persone che desiderano fare donazioni ai fondi delle campagne locali che non rientrano nell’autorità diretta dei conservatori”.

La sua indagine ha anche scoperto che il signor Menzies potrebbe aver violato i Principi Nolan, che dovrebbero guidare coloro che ricoprono cariche pubbliche. Sono altruisti, integrità, obiettività, responsabilità, apertura, onestà e leadership.

La sua dichiarazione continua: “Ciò è dovuto alla natura delle accuse mosse, ma anche alla natura ricorrente di queste accuse separate. Saranno esaminate dal gruppo dirigente dei deputati conservatori”.

Venerdì, la leader del partito laburista Anneliese Dodds ha scritto alla polizia del Lancashire sollecitando un'indagine.

Le forze dell'ordine hanno affermato di aver “ricevuto una lettera che esponeva in dettaglio le preoccupazioni su questo argomento e stiamo esaminando le informazioni disponibili in modo più dettagliato”.

La Dodds ha detto domenica che il Partito conservatore – che per primo venne a conoscenza delle accuse riguardanti Menzies a gennaio – aveva bisogno di “uscire allo scoperto e spiegare le azioni che ha intrapreso per affrontare queste terribili accuse”.

Dopo aver annunciato i risultati dell’indagine, i governatori hanno promesso di “condividere qualsiasi informazione con la polizia se la riterranno utile per qualsiasi indagine decideranno di condurre”.

Ha anche affermato che “le insinuazioni secondo cui il partito non ha considerato seriamente la questione sono chiaramente false”.

Menzies rimarrà un deputato indipendente fino alle prossime elezioni, il che significa che non ci saranno elezioni suppletive nella circoscrizione elettorale.