Novembre 29, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Notizie sulla guerra tra Russia e Ucraina: aggiornamenti in tempo reale

Notizie sulla guerra tra Russia e Ucraina: aggiornamenti in tempo reale
a lui attribuito…Ivor Prickett per il New York Times
a lui attribuito…Ivor Prickett per il New York Times
a lui attribuito…Ivor Prickett per il New York Times

PROVINCIA DI DONETSK, Ucraina – Dopo aver inseguito per un mese le forze russe in ritirata attraverso un tratto di dolci colline e foreste, le forze ucraine nella regione orientale del Donbass hanno rallentato fino quasi a fermarsi. E nei giorni scorsi i rinforzi russi si sono precipitati in prima linea, cercando di lanciare un contrattacco per spezzare lo slancio ucraino.

Mosca sta combattendo una guerra su due fronti, uno sul campo di battaglia, in cui ha subito continue perdite, anche nella regione del Donbass, principale snodo della sua forza d’invasione da aprile.

D’altra parte, la Russia ha intensificato i suoi attacchi con armi a lungo raggio contro obiettivi civili in tutta l’Ucraina, compresi attacchi a distanza di droni a Kiev, la capitale, che lunedì hanno provocato la morte di almeno quattro persone.

Nel frattempo, la campagna militare a est è diventata una battaglia di bombardamenti, posizionamento e sorveglianza, poiché le forze russe e ucraine si sono livellate a poche centinaia di metri di distanza.

Domenica in un villaggio vicino alla prima linea, una raffica di colpi di mortaio è piovuta su un avamposto ucraino mentre una radio risuonava in una piccola fattoria, chiedendo aiuto per scoprire da dove stavano sparando i russi.

READ  Mitch McConnell: i repubblicani che sostengono Putin sono 'voci solitarie' nel partito | repubblicani

“Mettiamoci al lavoro”, ha detto uno dei soldati ucraini, ha preso un piccolo drone ed è uscito dalla porta vicino al confine tra le province di Donetsk e Luhansk, che insieme costituiscono la regione del Donbass.

Faceva parte di una squadra di ricognizione di droni del 1° Battaglione Dnipro della Guardia Nazionale che operava vicino alla linea del fronte, nascondendosi dai bombardamenti mentre inviava droni alla ricerca di una serie di obiettivi russi, dai carri armati a una sfuggente squadra di mortai.

Le forze russe stavano avanzando lentamente fino a quando l’esercito ucraino ha lanciato un contrattacco riuscito all’inizio di settembre, invadendo un’ampia fascia dell’Ucraina nord-orientale, riprendendo le città strategiche di Donetsk e minacciando il controllo russo di Luhansk.

La parte russa sta cercando di mantenere gli importanti snodi di trasporto di Svatov e Kremena. Se l’Ucraina riuscirà a riconquistare queste due città, potrebbe rompere la presa di Mosca su gran parte della provincia di Luhansk.

Ma sembra che le forze russe si siano raggruppate dopo il loro volo sconsiderato il mese scorso. Hanno carri armati, artiglieria e mortai e occupano posizioni su un’altura attraverso una valle. Gli uomini di Dnipro 1 hanno anche affermato che c’erano segni di soldati russi appena mobilitati a terra.

a lui attribuito…Ivor Prickett per il New York Times

I villaggi ora dietro la prima linea ucraina sono quasi deserti; Carri armati e camion militari bruciati lungo la strada e nelle pinete.

Svetlana, che domenica pomeriggio era seduta vicino alla strada a vendere funghi raccolti nella foresta dietro casa sua, ha detto di essere tornata a casa non appena le forze ucraine hanno riconquistato il suo villaggio. Era disoccupata e aveva difficoltà a sopravvivere come rifugiata. “Sono due settimane che ci sentiamo un po’ sollevati”, ha detto.

READ  Justin Trudeau ha suscitato indignazione dopo aver accusato i conservatori di sostenere la svastica

Vicino alla linea del fronte, nuove fosse di mortaio perforavano la strada.

La fiducia del team di indagine ucraino è stata rafforzata dai recenti successi. Cinque giorni prima, i russi hanno attaccato con una grande forza da 50 a 60 uomini ma sono stati respinti, ha detto uno degli ufficiali, Filin, che ha dato il suo nome in codice solo in armonia con il protocollo militare. Filin, 32 anni, ha detto di aver tentato di nuovo il giorno successivo con una forza minore, ma è stato respinto.

Quindi la squadra di Dnipro 1 ha effettuato un attacco estemporaneo, lanciando una granata da un piccolo drone commerciale contro un veicolo blindato russo dove si era radunato un gruppo di soldati. Il giorno successivo hanno monitorato la zona e hanno visto un morto sul terreno dove era caduta la granata, apparentemente lasciato dai suoi compagni.

“Poi hanno fermato gli attacchi”, ha detto un altro membro del team usando il nome in codice Conn. “Non amano il suono dei droni.”

I soldati hanno detto che i russi hanno ripreso il loro costante bombardamento di artiglieria e mortaio ma non hanno tentato di avanzare di nuovo.

Dissero che alcuni dei soldati russi sembravano poco addestrati e inesperti. Ma altri erano operatori esperti: avevano jammer che interferivano con i droni e potevano manovrare i loro carri armati per eludere gli attacchi ucraini, nascondendosi nei boschi e saltando nel fuoco prima di scomparire rapidamente, secondo il capo della squadra di ricognizione Android.

Tuttavia, dopo un mese di salti, gli ucraini hanno affermato di essere fiduciosi che avrebbero continuato ad avanzare.

READ  Aggiornamenti di notizie in tempo reale: i media statali cinesi stanno sottolineando la sua politica zero-covid tra le proteste

“Per noi, ogni metro di terreno restaurato, ci dà forza”, ha detto Duke, il leader dell’azienda del team.