Giugno 17, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Raduno Isiah Kenner-Valeva con l’andata contro i Padres

Raduno Isiah Kenner-Valeva con l’andata contro i Padres

NEW YORK – Isiah Kiner-Falefa ha detto di “sentirsi come un ragazzino che corre in giro” dopo aver battuto un singolo di vantaggio nel decimo inning di sabato pomeriggio, festeggiando il suo primo successo nei gessati. Quella scintilla esaltante era esattamente ciò di cui gli Yankees avevano bisogno.

Continuando a brillare nel suo nuovo ruolo nel Super Bowl, il colpo decisivo di Kiner-Falefa ha siglato la quinta vittoria stagionale dei Bombers, ottenendo una deludente vittoria di tre partite contro i Padres allo Yankee Stadium.

“È bello suonare qualcosa ed essere ricompensati”, ha detto Kiner-Falefa. “Mi sento come se stessi colpendo la palla davvero forte sui ragazzi, quindi è stato bello intrufolarsi uno per uno. Era alto. È stato un sogno diventato realtà ed è stato divertente”.

Il colpo di Kiner-Falefa è arrivato dal destro Nick Martinez, che ha effettuato un tentativo in tuffo del terzo base Rougned Odor e del corridore alla guida Greg Allen, che correva per Anthony Rizzo, dalla terza base. Kiner-Falefa ha avuto due grandi successi come membro dei Rangers nel 2019.

“Sta giocando alla grande per noi ora”, ha detto il manager Aaron Bunn. “Stava guidando molto bene la palla. Lo adoro lì in quel punto. Ci sono buone probabilità che lo giochi lì. Ha lavorato sodo per diventare un giocatore davvero bravo, ovunque lo metti”.

Il rally è arrivato dopo che Luis Severino ha prodotto uno sforzo incoraggiante nella sua seconda partenza da quando è tornato allo spin da un incrocio destro, sfoggiando una palla veloce a quattro cuciture che ha navigato tra 95,9 e 100 mph. Ha concesso un colpo in 6 inning effettivi 2/3.

“Penso di avere un buon piano d’attacco”, ha detto Severino. “I primi tiri sono stati davvero importanti oggi. Siamo stati in vantaggio quasi ogni volta. Mi sento bene. Mi sento in salute. Si tratta di ottenere più tiri”.

Severino San Diego ha catturato Fernando Tatis Jr. in solitaria con un homer nei primi sei frame, quindi ha fatto pressioni su Boone per confonderne un altro durante una visita al tumulo nel settimo. Severino ha smorzato un’ambita palla a terra su Trent Grisham, ma il secondo base Gleiber Torres l’ha gestita male per errore.

Quindi il soccorritore Ha-Seong Kim ha salutato Michael King con un solo punteggio a sinistra, portando brevemente i Padres in vantaggio. Nonostante il successo di Kim, lo sforzo di 82 tiri di Severino ha offerto un assaggio allettante di ciò che una versione sana del 29enne potrebbe aggiungere alla rotazione.

“È un giocatore chiave in prima linea per andare con gli altri nostri amici, e quindi speriamo di poter inserire altri due giocatori nel mix man mano che la stagione va avanti”, ha detto Bunn. “Puoi vedere un posto dove abbiamo l’opportunità di schierare un gruppo davvero completo e di talento contro il quale è difficile segnare”.

LeMahieu, che dopo una tranquilla prestazione offensiva nell’apertura della serie di venerdì ha dichiarato di sentirsi “vicino” a rimettersi in forma, ha risposto nella metà campo di casa con un homer sulla panchina destra.

L’esplosione, al largo della stella di San Diego Michael Wacha, è stato il sesto fuoricampo dell’anno di Limaheu.

Anche LeMahieu ha svolto un ruolo importante nel portare New York nel tabellone nel primo tempo. Aaron Judge e Anthony Rizzo hanno centrato il primo singolo di Wacha, seguito da una potente doppietta di LeMahieu che ha segnato Judge. Rizzo è etichettato sulla targa come corridore su pista.

“Ho avuto oscillazioni migliori oggi”, ha detto LeMahieu. “Ho affrontato Wacha molto nella mia carriera, quindi so cosa aspettarmi. Ha fatto bene nel complesso, ma sono riuscito a mettere alcuni swing su alcuni palloni. È decisamente incoraggiante. È un gioco, ma [I’ll] Lasciala continuare”.