Aprile 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un controverso motore quantistico che sfida la fisica sembra essersi perso nello spazio

Un controverso motore quantistico che sfida la fisica sembra essersi perso nello spazio

Un motore quantistico sperimentale è scomparso e si presume disperso nello spazio, dopo che la squadra ha perso il contatto con il satellite che avrebbe dovuto essere in movimento.

Rogue Space Systems ha lanciato in orbita il satellite Barry-1 nel novembre 2023, dove è stato agganciato a un razzo SpaceX Falcon 9. Sfortunatamente, la prima missione spaziale dell'azienda non è andata come previsto.

“Abbiamo avuto problemi persistenti con il sistema di alimentazione a bordo dell'autobus durante il lancio e la fase iniziale dell'orbita”, ha spiegato il team in una nota. aggiornare“E dopo due mesi di operazioni, verso la fine del LEOP, abbiamo perso il contatto con il satellite”.

Secondo il team, i contatti si sono persi prima di poter testare il controverso motore IVO, che prende il nome dalla società IVO Ltd che lo ha sviluppato. Il piano era quello di spostare i cubi utilizzando un motore IVO, dimostrando che poteva fornire propulsione.

Il motore è descritto come un “motore senza reazione”, un ipotetico dispositivo che provoca spinta senza propellente. Un dispositivo del genere sarebbe rivoluzionario, poiché ci aiuterebbe a raggiungere destinazioni lontane nello spazio più velocemente e senza enormi quantità di propellente.

Ci sono stati tentativi di creare tali dispositivi, alcuni dei quali, come l'EmDrive, affermavano di produrre una piccola quantità di spinta. Ma tali dispositivi sono molto controversi perché sembrano contraddire la legge di conservazione della quantità di moto, e per ogni azione c'è una reazione uguale e contraria. I team successivi che cercarono di replicare la misteriosa propulsione creata dall'EmDrive scoprirono che tutto poteva essere spiegato dalla fisica ordinaria e dalla forzatura termica.

READ  Venere potrebbe aver avuto placche tettoniche simili alla Terra miliardi di anni fa

“Con l’aiuto di una nuova struttura di sagoma e diversi punti di sospensione per lo stesso motore, siamo stati in grado di riprodurre forze di spinta pronunciate simili a quelle misurate dal team della NASA, ma anche di farle scomparire tramite un sistema di sospensione a punti”. Lo ha spiegato il team al sito tedesco GrenzWissenschaft-Aktuell.

“Quando la potenza fluisce all'EmDrive, il motore si riscalda. Ciò provoca anche la deformazione degli elementi di montaggio sulla bilancia, facendo sì che la scala si sposti verso il nuovo punto zero. Siamo stati in grado di prevenire questo con una struttura migliorata. Le nostre misurazioni confutano tutti i reclami EmDrive non sono inferiori a 3 ordini di grandezza.

L'IVO lo è Le labbra si serrarono Su come funziona la loro spinta, però Reclamo Può produrre 52 mN di spinta per 1 watt di elettricità. Affermazioni straordinarie richiedono prove straordinarie, e con il motore IVO perso nello spazio e le leggi della fisica che continuano a fare il loro lavoro, sembra improbabile che riusciremo a ottenerle presto.

[H/T: Futurism]