Dicembre 3, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un funzionario del Pentagono ha detto che la Russia sta cercando di esaurire le difese aeree dell’Ucraina

Un funzionario del Pentagono ha detto che la Russia sta cercando di esaurire le difese aeree dell'Ucraina

WASHINGTON (Reuters) – L’aumento degli attacchi missilistici della Russia contro l’Ucraina mira in parte a esaurire le scorte di difesa aerea di Kiev e, in ultima analisi, a ottenere il dominio nei cieli del Paese, ha detto sabato un alto funzionario del Pentagono.

La Russia ha colpito le città di tutta l’Ucraina con missili la scorsa settimana, in una delle più pesanti ondate di attacchi missilistici da quando Mosca ha lanciato la sua invasione quasi nove mesi fa.

L’Ucraina afferma che gli attacchi hanno paralizzato quasi la metà del sistema energetico ucraino, causando una potenziale catastrofe umanitaria con l’arrivo dell’inverno.

Colin Kahl, un alto consigliere politico del Pentagono, ha avvertito che Mosca spera anche di esaurire le difese aeree dell’Ucraina che finora hanno impedito all’esercito russo di controllare i cieli sopra l’Ucraina.

“Stanno davvero cercando di esaurire ed esaurire i sistemi di difesa aerea ucraini”, ha detto Kahl ai giornalisti durante un viaggio in Medio Oriente.

“Sappiamo qual è la teoria russa della vittoria e ci impegniamo a fare in modo che non funzioni assicurandoci che gli ucraini ottengano ciò di cui hanno bisogno per mantenere le loro difese aeree valide”.

All’indomani dell’invasione russa dell’Ucraina il 24 febbraio, gli esperti militari occidentali si aspettavano ampiamente che l’esercito russo avrebbe tentato di distruggere immediatamente l’aviazione e le difese aeree dell’Ucraina. Questo è un elemento chiave della moderna strategia militare, che consente un migliore supporto per l’avanzata delle forze di terra.

Invece, le forze ucraine che trasportavano missili terra-aria e altre difese aeree sono riuscite a minacciare gli aerei russi e i cieli sopra l’Ucraina rimangono ancora oggi contesi.

READ  Putin salta il G20 | Notizie di affari ed economia

Questo fallimento iniziale e decisivo è stato una componente chiave dei problemi della Russia in Ucraina mentre proseguiva con la sua fallita invasione, a un costo enorme in vite umane e attrezzature militari.

“Penso che la cosa che probabilmente ha sorpreso di più i russi è quanto siano state resilienti le difese aeree dell’Ucraina dall’inizio di questo conflitto”, ha detto Kahl.

“È in gran parte dovuto all’ingegnosità e all’intelligenza degli stessi ucraini nel mantenere i loro sistemi di difesa aerea fattibili. Ma anche perché gli Stati Uniti e altri alleati e partner hanno fornito un enorme supporto”, ha affermato.

La scorsa settimana, il Segretario alla Difesa degli Stati Uniti Lloyd Austin si è concentrato sulle forniture di difesa aerea all’Ucraina in un incontro virtuale ospitato dal Pentagono. Gli alleati dell’Ucraina hanno offerto di tutto, dai vecchi sistemi dell’era sovietica a quelli occidentali più moderni.

Per gli Stati Uniti, questo include i nuovi sistemi di difesa aerea NASAMS statunitensi che, secondo il Pentagono, hanno finora raggiunto un tasso di successo del 100% in Ucraina nell’intercettare i missili russi.

“Abbiamo spostato gli ucraini verso attrezzature NATO standard su tutta la linea, ma non ultimi sistemi di difesa aerea come la NASAM”, ha affermato Kahl.

Gli Stati Uniti hanno fornito all’Ucraina più di 1.400 sistemi antiaerei Stinger insieme a radar antiartiglieria e di sorveglianza aerea.

(Copertura) Di Phil Stewart e Idris Ali Montaggio di Kathryn Evans e Frances Kerry

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.