Giugno 14, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Una navicella spaziale cinese è atterrata sul lato nascosto della Luna per raccogliere rocce alla luce della crescente competizione spaziale con gli Stati Uniti

Una navicella spaziale cinese è atterrata sul lato nascosto della Luna per raccogliere rocce alla luce della crescente competizione spaziale con gli Stati Uniti

PECHINO – Una navicella spaziale cinese è atterrata domenica sul lato nascosto della Luna per raccogliere campioni di terreno e roccia che potrebbero fornire informazioni sulle differenze tra la regione meno esplorata e il più famoso lato vicino.

La China National Space Administration ha dichiarato che il lander è atterrato alle 6:23, ora di Pechino, in un enorme cratere noto come bacino Antartide-Aitken.

Questa missione è la sesta del programma di esplorazione lunare Chang’e, dal nome della dea cinese della luna. Questo è il secondo progetto progettato per restituire campioni, dopo Chang’e 5, che lo ha fatto dal lato vicino nel 2020.

Il programma lunare fa parte di una crescente rivalità con gli Stati Uniti – che rimangono leader nell’esplorazione spaziale – e altri, tra cui… Giappone E l’India. La Cina ha messo in orbita la propria stazione spaziale e vi invia regolarmente equipaggi.

La potenza globale emergente mira a mandare un essere umano sulla Luna entro il 2030, diventando così il secondo paese dopo gli Stati Uniti a farlo. L’America sta pianificando di far sbarcare nuovamente gli astronauti sulla Luna – per la prima volta in più di 50 anni – anche se la NASA ha posticipato la data prevista al 2026 all’inizio di quest’anno.

Gli sforzi degli Stati Uniti per utilizzare razzi privati ​​per lanciare veicoli spaziali sono stati ripetutamente ritardati. Un problema informatico dell’ultimo minuto ha costretto alla cancellazione del lancio previsto del primo volo astronauta della Boeing sabato.

Sabato scorso, un miliardario giapponese ha annullato il suo piano di orbitare attorno alla Luna a causa dell’incertezza sullo sviluppo di un enorme razzo da parte di SpaceX. La NASA prevede di utilizzare il razzo per inviare i suoi astronauti sulla Luna.

READ  Asteroide Bennu: un campione senza precedenti contenente “elementi critici”, afferma la NASA in una rivelazione storica

Nell’attuale missione in Cina, il lander utilizzerà un braccio meccanico e una trivella per raccogliere fino a 4,4 libbre di materiale superficiale e sotterraneo in circa due giorni.

Quindi, un ascendente in cima al lander trasporterà i campioni in un contenitore metallico sottovuoto su un altro modulo in orbita attorno alla Luna. Il container verrà trasferito in una capsula di rientro che dovrebbe tornare sulla Terra nei deserti della regione cinese della Mongolia interna intorno al 25 giugno.

I viaggi verso il lato nascosto della Luna sono più difficili perché non è rivolto verso la Terra, richiedendo un satellite per mantenere le comunicazioni. Anche il terreno è più accidentato, con zone meno pianeggianti.

Secondo un rapporto dell’agenzia cinese Xinhua News Agency, il bacino antartico-Aitken, un cratere da impatto formatosi più di 4 miliardi di anni fa, è profondo 8 miglia e ha un diametro di 1.500 miglia.

Xinhua ha affermato che si tratta del cratere più antico e più grande sulla superficie della Luna, quindi potrebbe fornire le prime informazioni al riguardo, aggiungendo che l’enorme impatto potrebbe aver portato all’espulsione di materiali dalle profondità della superficie.