Settembre 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Vladimir Putin è stato privato del titolo di judo durante l’invasione dell’Ucraina

Vladimir Putin è stato privato del titolo di judo durante l'invasione dell'Ucraina

Con la guerra in Ucraina giunta al suo sanguinoso quarto giorno, la Federazione Internazionale di Judo ha preso posizione contro uno dei suoi più grandi difensori.

a Comunicato rilasciato all’inizio di domenicaL’International Quality Association ha privato il presidente russo Vladimir Putin del suo status di presidente onorario dell’organizzazione.

“Alla luce del conflitto in Ucraina, la Federazione Internazionale di Judo ha annunciato la sospensione della posizione di Vladimir Putin come Presidente Onorario e Ambasciatore della Federazione Internazionale di Judo”, si legge nella nota.

Giovedì Putin ha autorizzato l’invasione della vicina Ucraina senza giustificazione. A partire da domenica, i combattimenti nel Paese hanno provocato la morte di 352 civili ucraini e altri 1.684 feriti. Secondo i dati del Ministero dell’Interno dell’Ucraina. Secondo i dati, 14 dei morti erano bambini e 116 feriti. Il bilancio non include le perdite militari.

La passione di Putin per il judo

Putin ha una cintura nera nel judo ed è coautore di un libro del 2004 intitolato Judo: History, Theory, Practice. Ha partecipato alla competizione di judo alle Olimpiadi di Londra 2012 e Festeggia con entusiasmo la corsa alla medaglia d’oro del russo Tagyr Khipulaev a 100 kg.

Vladimir Putin è un convinto sostenitore del judo. (Michael Metzl/Paul via Reuters)

La dichiarazione di domenica arriva dopo la decisione della Federazione Internazionale di Golf di venerdì di annullare il Grande Slam 2022 a Kazan, in Russia, che si sarebbe dovuto tenere a maggio. Firmato dal presidente dell’IJF Marius L. Weser La dichiarazione si intitola “Judo per la pace”.

“Noi, la comunità sportiva, dobbiamo rimanere uniti e forti, sostenendoci l’un l’altro e i nostri valori universali, al fine di promuovere sempre la pace, l’amicizia, l’armonia e l’unità”, si legge nel comunicato.

“La famiglia Judo spera che l’attuale turbolenza si risolva all’ultimo minuto, per riportare la normalità e la stabilità nell’Europa orientale e nel mondo, per poter ancora una volta concentrarsi sulle diverse culture, storia e eredità dell’Europa, nel più modo positivo.”

La posizione della Federazione Internazionale di Golf è in linea con quella degli altri nella comunità sportiva internazionale contro l’aggressione russa. Polonia, Svezia e Repubblica Ceca hanno annunciato la loro intenzione Rifiutare qualsiasi partita di calcio maschile contro la Russia durante le qualificazioni per la Coppa del Mondo 2022. Nel frattempo, gli ex pugili ucraini campioni del mondo Vitaly, Vladimir Klitschko e Vasily Lomachenko si sono impegnati o Hanno preso le armi per il loro paese difesa contro l’invasione russa.

READ  Il gioco del cannone finisce presto dopo una rissa sul campo, East viene dichiarato vincitore