Grande successo per lo spettacolo di Natale della Fondazione Uspidalet

E’ stata la solidarietà il filo conduttore della 8° edizione dello “Spettacolo di Natale” della Fondazione Uspidalet che ha permesso di raccogliere 21.000 euro destinati al progetto “Casa Amica”, la casa domotica realizzata all’interno del Centro Riabilitativo “Borsalino” che ogni anno viene implementata con dotazioni assolutamente innovative, grazie alla consulenza tecnologica del partner Insis Spa.

“Casa Amica – ha detto la presidente della Fondazione, Alla Kouchnerova – è come un bambino, man mano che cresce aumentano le esigenze ed è solo grazie alla solidarietà di tanti amici che siamo riusciti a raggiungere un livello di specializzazione così elevato”.

Solidarietà espressa dagli artisti e dagli ospiti che sono saliti sul palcoscenico del teatro Alessandrino esibendosi gratuitamente senza risparmiare impegno e passione: “Le mie sono solo parole – ha detto Enrico Nigiotti – i vostri sono fatti”, mentre Elodie ha voluto recarsi personalmente al Centro Riabilitativo “Borsalino” dove ha incontrato pazienti, medici, personale sanitario e ha visitato “Casa Amica”. Poi il maestro Vince Tempera con Marzia Bi, gli alessandrini Diego Parassole ed Elisa Massaro in arte Elasi e il campione José Altafini.

Sempre in nome della solidarietà, fino a mezzanotte Dolcenera ha cantato e intrattenuto il pubblico. Un pubblico delle grandi occasioni che ha generosamente affollato l’Alessandrino in ogni ordine e grado.

Solidarietà è stata anche la parola chiave della delibera del Consiglio Comunale di Alessandria che ha concesso la cittadinanza onoraria a Gianmaurizio Foderaro, il giornalista e conduttore di Radio RAI che, fin dalla prima edizione è stato il deus ex machina dello Spettacolo e di tanti eventi benefici realizzati dalla Fondazione Uspidalet.

Ancora una volta il ruolo dei benefattori della Fondazione è stato fondamentale per la raccolta fondi, la vendita dei biglietti e la disponibilità di servizi e di prodotti del territorio che sono stati offerti agli artisti quale ringraziamento per l’impegno a favore di “Casa Amica”.
Un grazie per il sostegno a BANCO BPM, Bioindustria LIM, FAI Service, Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, Gruppo AMAG, Guala Closures; per i prodotti Camera di Commercio e Centrale del Latte di Alessandria, CIA, La Colombera Vini, Demo, Elah Dufour, Enoteca Regionale di Ovada, Giuso, Paglieri, riseria Vignola Giovanni; per i servizi Gotta Barbieri e SIDEP, Scuola Estetica di Alessandria.

Nei prossimi giorni Radio RAI trasmetterà la registrazione dello spettacolo a livello nazionale, mentre Gianmaurizio Foderaro ha già confermato il suo impegno per la prossima edizione con nuovi ospiti e nuovi artisti.