Maggio 21, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Chiusura del governo: il Senato presenta un disegno di legge provvisorio e fissa la resa dei conti con la Camera

Chiusura del governo: il Senato presenta un disegno di legge provvisorio e fissa la resa dei conti con la Camera



CNN

Con il governo a corto di soldi in pochi giorni, Il Senato ha pubblicato un disegno di legge bipartisan tampone nel tentativo di evitare una chiusura, ma non vi è alcuna garanzia che passerà alla Camera.

La pubblicazione del disegno di legge del Senato, negoziato su base bipartisan, crea un netto contrasto e conflitto con la Camera, dove la maggioranza repubblicana deve affrontare profonde divisioni. Le richieste dei conservatori intransigenti Una chiusura è molto influente nel portare avanti l’agenda.

Con il voto della Camera martedì sera, le due Camere sono ora in rotta di collisione per portare avanti un disegno di legge sugli stanziamenti che si è bloccato al Senato.

Il presidente della Camera Kevin McCarthy ha poco spazio di manovra con una maggioranza ristretta. I conservatori più intransigenti si sono scagliati contro la prospettiva di un’estensione dei finanziamenti a breve termine e molti si oppongono a maggiori aiuti all’Ucraina, due importanti ostacoli al raggiungimento del consenso con il Senato.

Il disegno di legge provvisorio del Senato, che finanzierebbe il governo fino al 17 novembre, prevede 6,2 miliardi di dollari in aiuti all’Ucraina e 6 miliardi di dollari per i disastri naturali.

McCarthy ha detto al suo gruppo dirigente martedì sera che il GOP della Camera intende modificare il disegno di legge di spesa per la chiusura del Senato per includere il pacchetto sulla sicurezza delle frontiere, secondo molteplici fonti, innescando un massiccio stallo con il Senato sull’immigrazione prima della scadenza della chiusura.

La strategia di McCarthy, ripresa dai repubblicani per tutta la giornata, ha incentrato lo shutdown sulla questione del confine.

READ  L'assassino di Nipsey Husley sconta 60 anni di carcere a vita

I repubblicani alla Camera avrebbero incluso la somma minima di denaro per l’Ucraina nella moratoria del Senato, hanno detto fonti senior del GOP, ma molti sostenitori della linea dura si oppongono e non possono permettersi molte deroghe.

Martedì, delineando il piano tampone del Senato, ha affermato: “Continueremo a finanziare il governo ai livelli attuali, mantenendo il nostro impegno per la sicurezza e le esigenze umanitarie dell’Ucraina, garantendo al tempo stesso che le vittime dei disastri naturali in tutto il paese ricevano le risorse di cui hanno bisogno”. Bisogno.”

Ora che il Senato ha emanato il proprio provvedimento tampone, la Camera deve ancora approvarlo prima di essere inviato alla Camera, e qualsiasi senatore può approvarlo in tempi ristretti.

Martedì il Senato ha compiuto il primo passo per portare avanti il ​​suo disegno di legge bipartisan sullo shutdown con un voto procedurale di 77 a 19.

In mancanza dei voti del GOP per approvare il disegno di legge tampone, McCarthy ha rivolto l’attenzione a un’iniziativa all’inizio della settimana. Per anticipare le fatture di spesa ricorrenticompresi i Dipartimenti della Difesa e della Sicurezza Nazionale.

Le leggi non fermeranno lo shutdown nel fine settimana, ma mentre i conservatori chiedono l’approvazione di un intero anno di finanziamenti, McCarthy spera che il ritmo di queste misure sia sufficiente a sostenere un disegno di legge repubblicano sullo shutdown.

Martedì sera la Camera ha votato con successo per approvare una norma che regola il dibattito su tali progetti di legge. Il voto è stato seguito da vicino dopo che McCarthy ha perso due voti sulle regole procedurali la scorsa settimana, un grave imbarazzo per la leadership del GOP alla Camera che ha sottolineato profonde divisioni tra i repubblicani alla Camera.

READ  Perché la signora Qui G non è in grado

Martedì McCarthy ha insistito sul fatto che uno shutdown del governo sarebbe l’opzione peggiore e ha messo in guardia durante il suo briefing sui rischi di tale strategia. “Non credo che gli scioperi aiuteranno mai”, ha detto.

Una chiusura avrebbe conseguenze importanti che si sentirebbero in tutto il paese. Se ciò accadesse, molte attività governative verranno sospese, mentre alcuni servizi ritenuti “essenziali” continueranno.

Le operazioni e i servizi governativi che continuano durante la chiusura sono ritenuti necessari per proteggere la sicurezza pubblica e nazionale o ritenuti importanti per altri motivi. Esempi di servizi che sono continuati durante le chiusure passate includono la sicurezza delle frontiere, l’applicazione della legge federale e il controllo del traffico aereo.

Martedì la Casa Bianca ha evidenziato gli “effetti dannosi” della chiusura, che mina la sicurezza nazionale, indicando 1,3 milioni di militari in servizio attivo che non saranno pagati fino alla fine della chiusura e licenziamenti dei dipendenti civili del Dipartimento della Difesa.

Questa storia e il titolo sono stati aggiornati con ulteriori informazioni.

Dai un’occhiata a questo contenuto interattivo su CNN.com