Aprile 23, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il pilota di elicottero russo che aveva disertato in Ucraina è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in Spagna: rapporti

Il pilota di elicottero russo che aveva disertato in Ucraina è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in Spagna: rapporti

Il pilota russo Maxim Kuzminov durante una conferenza stampa con la stampa ucraina a Kiev, Ucraina.
Vitaly Nosash/Global Images Ucraina/Getty Images

  • Il pilota russo Maxim Kuzmenov, che aveva disertato in Ucraina l'anno scorso, è stato trovato ucciso a colpi di arma da fuoco in Spagna.
  • Kuzminov aveva esortato altri russi a disertare e aveva detto che sarebbero stati condannati all'ergastolo.
  • I media spagnoli hanno riferito che viveva in Spagna con un passaporto ucraino sotto un nome alternativo.

Un pilota russo che aveva disertato in Ucraina a bordo di un elicottero Mi-8 in agosto è stato trovato ucciso a colpi di arma da fuoco in Spagna la scorsa settimana, secondo quanto riportato dai media ucraini e spagnoli.

Un portavoce dell'intelligence militare ucraina ha confermato la morte di Maxim Kuzminov Posta di Kiev Ma non ha fornito dettagli. Secondo la testata, i media russi hanno riferito che Kuzminov è stato trovato morto con almeno cinque ferite da arma da fuoco in un parcheggio sotterraneo nel sud della Spagna, vicino ad Alicante.

Il corpo di Kuzmenov è stato ritrovato il 13 febbraio e viveva in Spagna con passaporto ucraino e un nome alternativo, ha riferito l'agenzia di stampa spagnola EFE. Reuters. La polizia spagnola non è stata in grado di confermare che il corpo trovato fosse quello di Kuzminov, ma una fonte anonima della polizia ha detto che la vittima potrebbe vivere sotto falso nome.

La Reuters ha riferito che il quotidiano spagnolo La Informacion ha citato due sospetti che hanno lasciato la scena a bordo di un'auto che è stata poi trovata bruciata. Inizialmente la polizia credeva che la morte potesse essere collegata a una gang, Guardiano menzionato.

READ  Un lavoratore scompare dopo aver ricevuto accidentalmente 300 volte il suo stipendio

Operazione speciale “Cinciallegra”

Kuzminov, ex capitano del 319° reggimento separato di elicotteri russo, ha disertato in Ucraina ad agosto quando ha fatto atterrare un aereo russo Mi-8 AMTSh in una base aerea ucraina a Kharkiv.

Funzionari ucraini dissero all'epoca che la defezione faceva parte di un'operazione speciale di sei mesi chiamata “Titmouse”, in cui la famiglia del pilota era stata trasferita dalla Russia all'Ucraina prima della defezione.

A bordo c'erano anche due membri dell'equipaggio che rimasero scioccati quando si resero conto che stavano atterrando in Ucraina. Gli ufficiali militari ucraini hanno detto che non si sarebbero arresi e sono stati “eliminati”.

Kuzminov è stato pubblicamente identificato come il pilota dall’intelligence della difesa ucraina a settembre. All'epoca disse che aveva disertato perché non voleva commettere crimini di guerra.

“Quello che sta accadendo ora è semplicemente un genocidio del popolo ucraino: ucraino e russo”, ha detto in un'intervista pubblicata dall'intelligence della difesa ucraina. “Le mie azioni erano motivate a non contribuire a questi crimini. L'Ucraina vincerà inequivocabilmente questa guerra semplicemente perché il popolo è così unito”.

Funzionari ucraini hanno detto che Kuzminov, che ha portato con sé anche parti di aerei da caccia rubate quando ha disertato, riceverà una ricompensa di 500.000 dollari, secondo una legge ucraina che incentiva i soldati russi a consegnare attrezzature militari. La legge prevede una ricompensa di mezzo milione di dollari per chi ottiene un elicottero da combattimento, mentre l'aereo da combattimento dà al soldato russo un milione di dollari.

Kuzminov stava anche fornendo all’Ucraina informazioni chiave sull’aviazione russa, hanno detto i funzionari.

Durante l’intervista di settembre, Kuzminov, che all’epoca aveva 28 anni, incoraggiò altri soldati russi a seguire il suo esempio e a disertare in Ucraina, promettendo loro che sarebbero sopravvissuti.

READ  Siria e Arabia Saudita stanno per riprendere servizi e voli consolari | Notizie sulla guerra siriana

“Sarai curato per il resto della tua vita. Ti verrà offerto un lavoro ovunque, qualunque cosa tu faccia”, ha detto.