Luglio 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il primo tappeto rosso di Riley Keough dalla morte di Lisa Marie Presley – The Hollywood Reporter

Il primo tappeto rosso di Riley Keough dalla morte di Lisa Marie Presley – The Hollywood Reporter

Riley Keough era a Hollywood giovedì sera per la prima mondiale della sua nuova serie TV, Prime Video, Daisy Jones e i sei, che è la sua prima apparizione sul tappeto rosso dalla morte improvvisa di sua madre, Lisa Marie Presley, il 12 gennaio. Anche la scena era tranquilla, con il TCL Chinese Theatre pieno di ospiti vestiti per abbinare lo sfarzoso codice di abbigliamento degli anni ’70 mentre Keough e le sue co-protagoniste erano sostenute da un team di produzione che includeva il vincitore dell’Oscar Reese Witherspoon.

Keough, che indossa Schiaparelli Couture ed è accompagnato dal marito Ben Smith-Petersen, interpreta la serie come Daisy Jones, la co-cantante di una rock band degli anni ’70. Basato sul romanzo bestseller di Taylor Jenkins, Reid. Daisy Jones e i sei Descrive in dettaglio l’ascesa e il rapido declino di quella band, dai primi giorni come concerti faticosi attraverso l’ascesa fulminea culminata in uno spettacolo tutto esaurito al Soldier Field di Chicago. Dopo questa esibizione, la band ha scioccato i fan dicendo che si chiudeva. Q recita al fianco di Sam Claflin, Camila Morrone, Will Harrison, Suki Waterhouse, Josh Whitehouse, Sebastien Chacon, Nabiah B, Tom Wright e Timothy Olyphant, tra gli altri.

In una breve intervista a giornalista hollywoodianoKeough era ottimista ed ha espresso la sua eccitazione per far parte della catena Amazon Music Studios, arrivando al punto di dire che sapeva che avrebbe interpretato Daisy Jones prima ancora di leggere una pagina.

“È davvero strano”, ha spiegato Keough, affiancato dal pubblicista personale e stilista Jamie Mizrahi. “Sapevo di volerla interpretare prima ancora di sapere di cosa parlava il libro o persino di leggere la sceneggiatura o altro. Ho appena sentito il titolo e ho pensato: ‘La interpreterò’. Sapevo solo che avrei interpretato È stata la stessa sensazione che ho avuto quando ho saputo che avrei sposato mio marito”.

READ  I fan giapponesi si organizzano per portare 500 striscioni per Taylor Swift durante il tour di Eras

Daisy Jones chiede molto a Keo come interprete poiché le viene richiesto di suonare in qualsiasi cosa, dai momenti drammatici di fronte ai membri della band e ai dirigenti della registrazione, alle scene epiche delle sue cose che si pavoneggiano sul palco di uno stadio mentre sono collegate a un microfono. Per quanto riguarda il modo in cui è riuscito a farcela, Keough si è affrettato a “dare tutto quel merito” al “cast fantastico” dello show che include Tony Berg e Blake Mills.

“Ci stavano insegnando le nostre canzoni, ed eravamo nel campo della band”, ha spiegato Keough, il cui albero genealogico presenta una delle più grandi rock star americane di tutti i tempi in Elvis Presley. “Fondamentalmente ci hanno trasformato in rock star”.

que Daisy Jones e i sei I collaboratori hanno detto di aver avuto una sensazione simile su di lei durante lo spettacolo: sapevano solo che era lei. Prima di Daisy Jones, i crediti includono Keough Zola, The Terminal List, American Honey, The Girlfriend Experience, Mad Max: Fury Road, It Comes at Night E Logan fortunatotra gli altri.

“Non potrei dire di più su Riley Keough”, ha elogiato il produttore esecutivo Brad Mendelsohn di Circle of Confusion. “È trasformativa in questo show. Quando ha fatto il provino per noi, non abbiamo cercato oltre. Era Daisy Jones. I suoi rappresentanti ci hanno chiamato e hanno detto che aveva letto il libro, e lei è Daisy Jones. Tutti abbiamo detto: ‘Sì , ovviamente, incontriamola’. E letteralmente non abbiamo fatto il provino. “un’altra persona.”

Reid ha detto che Kyo è stata la scelta perfetta per il personaggio che ha creato. La cosa davvero gratificante è che ha fatto sembrare tutto così facile, cosa che so non essere facile. Porta così tanto in queste scene eppure fa sembrare che non le sia costato assolutamente nulla. È solo quello che è. Voglio dire, onestamente, Penso che sia una delle attrici più talentuose di questa generazione”, ha detto l’autrice di bestseller. “So che alcuni attori hanno dovuto imparare a mettersi in mostra, e questo sembra essere nel DNA di Riley. Ciò che Riley ha che non può essere insegnato è che è meravigliosa. Non è qualcosa che chiunque può fingere. È semplicemente meravigliosa.”

READ  Britney Spears, Jimmy Spears e Treestar stanno risolvendo una disputa sulla custodia

James Ponsoldt, che ha diretto i primi cinque episodi e ne è il produttore esecutivo, ha detto che la serie non funziona senza il cast più talentuoso, ed è quello che hanno fatto con Keough e Claflin.

“Lo spettacolo non funziona se non hai qualcuno che è dinamico, carismatico e appassionato, qualcuno che può anche essere vulnerabile di fronte a molte persone. Questo è quello che cerchiamo nelle rock star. Vogliamo qualcuno che può essere un predicatore estatico, uno sciamano, un telepredicatore, qualcuno che può strappargli il cuore.” Quelle sono le persone con cui entriamo in contatto, e Riley lo capisce – lo capisce davvero. Lei e Sam ping-pong sono lontani l’uno dall’altro , ed è davvero elettrico perché sono entrambi cantanti solisti. I cantanti solisti sono abituati a essere il centro di qualsiasi conversazione, e molto di questo ruota intorno a due persone che imparano a ingoiare il proprio ego, ad ascoltare la persona accanto a loro e a cercano di andare d’accordo per creare qualcosa di meglio di quello che potrebbero fare da soli. Ci riescono.

Daisy Jones e i sei Sarà presentato in anteprima su Prime Video il 3 marzo, con nuovi episodi rilasciati ogni venerdì fino al 24 marzo.

Daisy Jones e i sei Cast, da sinistra a destra: Sebastian Chacon, Josh Whitehouse, Camila Morrone, Riley Keough, Sam Claflin, Suki Waterhouse, Nabih B (che indossa il Bat-Boo), Timothy Olyphant e Tom Wright. Scott Neustadter e Michael H. Weber hanno creato la serie basata sul romanzo di Taylor Jenkins Reed. Scott Neustadter è un produttore esecutivo e co-mostra lo spettacolo con Will Graham, che è anche produttore esecutivo. Reese Witherspoon e Lauren Neustadter di Hello Sunshine sono anche produttori esecutivi. La serie presenta tutte le canzoni originali scritte e prodotte dal produttore nominato ai Grammy Blake Mills, tra gli altri.

Fraser Harrison/Getty