Settembre 29, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Rapporto: la città olandese potrebbe vietare la pubblicità della carne in pubblico a causa del cambiamento climatico

Rapporto: la città olandese potrebbe vietare la pubblicità della carne in pubblico a causa del cambiamento climatico

Amministratori in uno Città olandese La maggior parte della pubblicità che fa pubblicità alla carne nei luoghi pubblici deve essere vietata a causa del suo impatto sul clima.

La proposta è stata avanzata da GroenLinks, un partito politico verde, e entrerà in vigore nel 2024 ad Harlem, ha riferito la BBC. Il settore della carne dei Paesi Bassi si è opposto alla mossa, dicendo che soffoca la libertà di parola.

Anche la carne danneggiare l’ambiente. Non possiamo dire alle persone che c’è una crisi climatica e incoraggiarle ad acquistare i prodotti che ne fanno parte”, ha detto a Trouw Ziggy Clazes, un membro di GroenLinks che ha redatto la proposta.

La mossa renderebbe Haarlem, a poche miglia da Amsterdam, la prima città al mondo a vietare la maggior parte delle pubblicità di carne. Può includere pollo venduto nei supermercati e fast food.

Ho perso il lavoro quando Biden ha demolito l’oleodotto roccioso, ma l’America ha bisogno di lavori per le infrastrutture energetiche

Un dipendente prepara carne macinata per un cliente presso la Union Meat Company all’East Market di Washington, DC. La città olandese di Haarlem probabilmente vieterà la maggior parte degli annunci di carne a causa del suo impatto sul cambiamento climatico. (Foto di Stephanie Reynolds/AFP via Getty Images)/Getty Images)

Il governo locale ha affermato di non aver ancora deciso se la produzione sostenibile sarebbe stata inclusa nel divieto. La proposta ha ricevuto un contraccolpo da industria della carne.

READ  Pechino intensifica le restrizioni mentre il virus si diffonde in Cina

Un portavoce dell’Organizzazione centrale per il settore della carne ha affermato che “le autorità si spingono troppo oltre nel dire alla gente cosa è meglio per loro”.

Il rapporto della BBC afferma che il partito BVNL l’ha definita “una violazione inaccettabile della libertà di imprenditorialità”.

Le Nazioni Unite hanno affermato che il 14% dei gas serra è prodotto dal bestiame.

Porta la tua attività FOX in movimento facendo clic qui

Negli Stati Uniti, l’Environmental Protection Agency (EPA) ha affermato che nel 2020 è stimato L’11% di tutte le emissioni di gas serra negli Stati Uniti proveniva dall’agricoltura Contro il 27% dei trasporti, il 25% dell’energia e il 24% dell’industria.