Luglio 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Giochi del Commonwealth: evento 2026 in dubbio dopo la cancellazione di Victoria

Giochi del Commonwealth: evento 2026 in dubbio dopo la cancellazione di Victoria
  • Di Tiffany Turnbull
  • Notizie della BBC, Sidney

fonte dell’immagine, Immagini Getty

didascalia foto,

I ciclisti gareggeranno ai Giochi del Commonwealth del 2022 nel Regno Unito

I Giochi del Commonwealth del 2026 sono stati messi in dubbio dopo che lo stato australiano di Victoria ha annullato i piani per ospitarli perché era fuori budget.

Il CGF ha faticato a trovare una città ospitante prima che Victoria si offrisse volontaria nell’aprile 2022.

Ma il primo ministro ha affermato che il costo previsto è ora triplicato ed è “davvero troppo buono per lo Stato”.

La CGF ha definito la decisione “estremamente deludente” e si è detta “impegnata a trovare una soluzione”.

I Giochi del Commonwealth furono cancellati solo durante la seconda guerra mondiale.

Il premier vittoriano Daniel Andrews ha detto martedì che Victoria era “felice di aiutare” quando è stato contattato per ospitare l’anno scorso, ma “non a tutti i costi”.

Gli organizzatori avevano inizialmente stimato che l’evento, ospitato in città tra cui Geelong, Bendigo e Ballarat, sarebbe costato 2,6 miliardi di dollari australiani (1,4 miliardi di sterline; 1,8 miliardi di dollari) e il governo statale lo ha descritto come una spinta alle regioni.

Ma il torneo di 12 giorni dovrebbe ora costare più di 6 miliardi di dollari australiani, ha detto Andrews, aggiungendo che la nuova cifra è “più del doppio del vantaggio economico stimato” che porterebbe a Victoria.

“È tutto un costo e nessun vantaggio.”

Il governo continuerà a completare gli aggiornamenti dello stadio che aveva promesso prima dei Giochi, con i soldi risparmiati che ora vengono utilizzati per iniziative abitative e turistiche.

Andrew ha detto che il governo ha preso in considerazione “ogni opzione”, incluso lo spostamento dei giochi a Melbourne, prima di informare la CGF della loro decisione.

Ha aggiunto che gli incontri “amichevoli e produttivi” si sono tenuti a Londra durante la notte.

Ma martedì il consiglio ha dichiarato in una dichiarazione di essere rimasto scioccato dalla decisione.

“Siamo delusi di aver ricevuto solo otto ore di preavviso e non è stata presa in considerazione la discussione della situazione per trovare soluzioni comuni”, ha affermato in una nota.

CGF ha affermato che la stima di 6 miliardi di dollari australiani è il doppio della cifra di cui era stata informata in una riunione del consiglio il mese scorso e che l’aumento dei costi era dovuto al “modello di consegna regionale unico” che Victoria aveva scelto per i Giochi.

Ha aggiunto che il governo aveva preso la decisione di includere più sport e ha cambiato i piani dello stadio, spesso contro il parere della NFL e del suo braccio australiano, il che ha aggiunto “spese significative”.

Il leader dell’opposizione vittoriana John Pesoto ha affermato che la decisione è stata un “grossolano affronto” allo stato e “estremamente dannosa” per la sua reputazione di leader negli eventi mondiali.

L’Australia ha ospitato i Giochi del Commonwealth cinque volte – inclusa la Gold Coast nel 2018 e nella capitale vittoriana Melbourne nel 2006 – ma martedì tutti gli stati del paese hanno escluso di ospitare l’evento.

Negli ultimi anni gli organizzatori hanno avuto grandi difficoltà a trovare host validi per il torneo.

Durban, in Sud Africa, doveva originariamente ospitare i Giochi del 2022, ma è stata privata dei diritti di hosting nel 2017 dopo aver incontrato problemi finanziari e non aver rispettato le scadenze chiave. Birmingham ha accettato di ospitare nove mesi dopo.

CGF inizialmente sperava di nominare un host per i Giochi del 2026 nel 2019, ma diversi promettenti offerenti si sono ritirati dal processo a causa di problemi di costi, lasciandola incapace di mantenere Victoria come host fino al 2022.