Novembre 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La perdita dell’oleodotto di Druzhba riduce il flusso di petrolio russo verso la Germania

La perdita dell'oleodotto di Druzhba riduce il flusso di petrolio russo verso la Germania

VARSAVIA (Reuters) – La Germania ha dichiarato mercoledì di ricevere meno petrolio ma di avere ancora forniture sufficienti dopo che la Polonia ha trovato una perdita nell’oleodotto di Druzhba che porta il greggio dalla Russia all’Europa, che secondo Varsavia potrebbe essere stata il risultato di un incidente piuttosto che di un sabotaggio.

La scoperta della fuoriuscita sulla rotta principale che trasporta petrolio verso la Germania, che l’operatore PERN ha detto martedì sera, arriva mentre l’Europa è in massima allerta sulla sua sicurezza energetica mentre affronta una grave crisi sulla scia dell’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca. Interrompere l’alimentazione del gas.

“La sicurezza degli approvvigionamenti in Germania è attualmente garantita”, ha affermato un portavoce del ministero dell’Economia in una dichiarazione inviata via e-mail. Ha aggiunto che “le raffinerie di Schwedt e Leona stanno ancora ricevendo petrolio greggio attraverso l’oleodotto Druzhba”.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

La raffineria di Schwidt, che fornisce il 90% del carburante di Berlino, ha dichiarato in una e-mail che le consegne vengono effettuate a capacità ridotta.

La Germania ha detto che spera di avere presto maggiori informazioni dalla Polonia sulla causa della perdita e su come risolverla.

L’Europa è in massima allerta sulla sicurezza delle infrastrutture energetiche da quando il mese scorso sono state scoperte importanti perdite nei gasdotti Nord Stream 1 e 2 che vanno dalla Russia all’Europa sotto il Mar Baltico. Sia l’Occidente che la Russia hanno accusato il sabotaggio.

Tuttavia, Mateusz Berger, capo ufficiale della Polonia per le infrastrutture energetiche, ha detto a Reuters per telefono che la perdita nell’oleodotto di Druzhba era probabilmente dovuta a “danni accidentali”.

READ  Rapporto: la città olandese potrebbe vietare la pubblicità della carne in pubblico a causa del cambiamento climatico

“Viviamo in tempi turbolenti, ci sono varie indicazioni possibili, ma a questo punto non abbiamo assolutamente motivo di crederci”, ha detto rispondendo a una domanda sulla possibilità di sabotaggio.

Berger ha detto che la perdita si trovava a 70 km a ovest di Blok, dove si trova la più grande raffineria della Polonia, di proprietà di BKN Orleen. Di conseguenza, parte della capacità di spedizione verso la Germania non era disponibile, ha affermato, aggiungendo che le riparazioni “probabilmente non richiederanno molto tempo”.

PERN ha affermato che le forniture alla Germania sono state ridotte ma continuano.

Grafica Reuters

Forniture di raffinerie tedesche e polacche

L’oleodotto di Druzhba, il cui nome in russo significa “amicizia”, ​​è uno dei più grandi oleodotti del mondo, che fornisce petrolio russo alla maggior parte dei paesi dell’Europa centrale, tra cui Germania, Polonia, Bielorussia, Ungheria, Slovacchia, Repubblica Ceca e Austria.

Transneft, il monopolio statale russo degli oleodotti, ha affermato che il petrolio continua a essere pompato verso la Polonia.

PKN Orlen polacco (PKN.WA) La società ha affermato che le forniture di petrolio alla raffineria di Blok non sono state interrotte, mentre l’operatore dell’oleodotto ceco Miro ha affermato di non aver visto alcun cambiamento nei flussi verso la Repubblica ceca.

READ  L'esercito ucraino afferma che le forze russe sono concentrate sulla distruzione delle unità ucraine ad Azovstal

“L’azione principale (che stiamo intraprendendo) è pompare fuori il liquido, individuare la perdita e fermarla”, ha detto il portavoce dei vigili del fuoco Karol Kerzkowski allo stato TVBinfo.

“Quando la pressione scenderà fermerà la perdita e ci consentirà di arrivare alla perdita”, ha detto, aggiungendo che era troppo presto per determinare la causa e non c’era pericolo per il pubblico.

I vigili del fuoco nella regione centro-settentrionale della Polonia di Kujawsko-Pomorskie hanno affermato di aver pompato circa 400 metri cubi di petrolio e acqua dal sito della perdita, che si trovava nel mezzo di un campo di grano.

PERN ha affermato che la seconda linea del gasdotto e altri elementi dell’infrastruttura PERN funzionano normalmente.

“A questo punto, tutti i servizi PERN (tecnici, operativi, vigili del fuoco interni e protezione ambientale) stanno intervenendo secondo gli algoritmi disponibili per questo tipo di situazione”, ha affermato l’operatore.

La capacità totale della sezione occidentale dell’oleodotto che spedisce petrolio dalla Polonia centrale alla Germania è di 27 milioni di tonnellate di petrolio greggio all’anno.

La raffineria tedesca di Schwedt dipende in particolare da Drogba.

Il governo tedesco mira a cancellare le importazioni di petrolio dalla Russia entro la fine dell’anno sotto le sanzioni dell’UE. Ma nei primi sette mesi dell’anno, la Russia era ancora il suo principale fornitore, rappresentando poco più del 30% delle importazioni di petrolio.

Mentre la Germania cerca forniture alternative per Schwedt, Druzhba potrebbe essere utile nella fornitura di petrolio attraverso il porto polacco di Danzica.

Anche il governo tedesco è in trattative per assicurarsi il petrolio dal Kazakistan per rifornire Schwedt, ma questo petrolio deve fluire anche in Germania attraverso l’oleodotto Druzhba.

READ  Una fan degli anime in Cina ha detto di essere stata interrogata dalla polizia per aver indossato un kimono

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Reporting dagli uffici Reuters di Alan Sharlish e Marek Strzelecki; Montaggio di Jean Harvey e Elaine Hardcastle

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.