Luglio 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Playoff NBA: Luka Doncic scende a 32 punti e vince la partita mentre i Mavericks vanno in vantaggio per 2-0

Playoff NBA: Luka Doncic scende a 32 punti e vince la partita mentre i Mavericks vanno in vantaggio per 2-0

I Dallas Mavericks sono in vantaggio per 2-0 nelle finali della Western Conference e stanno facendo del male ai Minnesota Timberwolves.

Con Luka Doncic in testa, i Mavericks hanno vinto Gara 2 battendo i Timberwolves 109-108. Gara 3 è in programma domenica alle 20:00 ET a Dallas (TNT).

Doncic ha segnato 32 punti su 10 su 23 al tiro, 13 assist, 10 rimbalzi e, ovviamente, il vincitore della partita. Sul 108-106 a quattro secondi dalla fine, Danzig ha segnato una tripla sul Difensore dell’anno in carica Rudy Gobert togliendo il fiato a un vantaggio di 18 punti.

MINNEAPOLIS, MINNESOTA - 24 MAGGIO: Luka Doncic n. 77 dei Dallas Mavericks reagisce durante il terzo quarto contro i Minnesota Timberwolves nella partita delle finali della Western Conference al Target Center il 24 maggio 2024 a Minneapolis, Minnesota.  Nota per l'utente: scaricando o utilizzando questa foto, l'utente riconosce e accetta espressamente di accettare i termini e le condizioni del contratto di licenza Getty Images.  (Foto di David Berting/Getty Images)

Luka Doncic ha fatto tutto per i Mavericks. (Foto di David Berting/Getty Images)

Danzica Mi sono subito assicurato di far sapere a Gobert cosa era successo. In sloveno, ovviamente.

I Timberwolves hanno avuto la possibilità di rispondere e mettere la palla nelle mani di Nas Reed, il loro tiratore più forte della serata, ma il suo vincitore è andato fuori. Reid ha guidato la squadra con 23 punti su 8 su 13 (7 su 9 da 3 punti).

Il Minnesota ha mantenuto il controllo fino all’inizio del quarto quarto, quando un parziale di 8-0 ha cancellato il vantaggio e le due squadre si sono rimontate. Il quarto quarto ha visto 11 diversi cambi di vantaggio, con Doncic e Kyrie Irving che si sono scambiati fieno con Reed e Anthony Edwards.

Irving ha realizzato la sua prima tripla nella quarta e nelle tre partite successive. Potrebbe essere stato la capra a causa di tre tiri liberi sbagliati su quattro nello stesso quarto, ma ha compensato con alcune giocate straordinarie.

È stata una notte brutale per il Minnesota, che pensava di avere in mano la vittoria del pareggio, poi ha dovuto reagire nel quarto quarto. A un minuto e mezzo dalla fine il vantaggio era di cinque punti.

READ  Troppa neve? Ecco le prospettive per l'inverno 2022-2023 del Michigan

E poi, ovviamente, c’erano le note.

A un minuto dalla fine prima che Doncic tirasse, i Timberwolves hanno messo la palla sul 108-106 e hanno messo Dallas in una situazione di fallo-due. Quello che accadde dopo fu un disastro al rallentatore.

Jaden McDaniels ha preso una palla foul sulla linea di fondo e Irving ha cercato di fargliela schiaffeggiare dalle mani. Irving è riuscito a smaltire la palla, ma gli arbitri hanno definito un’eliminazione dei Mavericks. L’allenatore del Dallas Jason Kidd ha contestato la chiamata.

Il kit di replay ha mostrato un punto. La palla era chiaramente su McDaniels. Tuttavia, l’avambraccio di McDaniels è stato chiaramente violato da Irving, che non è entrato in contatto con la palla. Sfortunatamente per i Timberwolves, gli arbitri possono vedere solo chi ha toccato la palla per ultimo. Un fallo non è stato rivisto perché gli arbitri non hanno fischiato un fallo durante il gioco.

Gli arbitri hanno assegnato la palla ai Mavericks a 47 secondi dalla fine. Doncic ha mancato il successivo tentativo da 3 punti, ma il turnover è stato un duro colpo per il Minnesota.

Questa è una classica situazione in cui le regole impediscono un sistema di sfida ben intenzionato. Allentare le regole in questa offseason è un argomento convincente, ma è una magra consolazione per i Timberwolves.

READ  La SEC esclusiva esamina Tesla sulle affermazioni degli informatori sui difetti del pannello solare

Anche i tifosi del Target Center hanno avuto l’amaro in bocca quando Daniel Gafford ha bloccato una tripla di Mike Conley, ha ricevuto un passaggio a tutto campo di Donczyk e in qualche modo ha fatto un layup. Il suo corpo è quasi orizzontale.

I replay successivi hanno mostrato che Gafford è uscito con una chiara spinta sulla schiena di Conley.

Questo tipo di cose è sempre difficile da tenere traccia perché ci saranno sempre chiamate perse da parte degli arbitri, e queste chiamate sono inevitabili quando si discute di quanto sia stata brutta questa notte per il Minnesota. Soprattutto quando il suo frontman è in netto declino.

Pochi giocatori hanno visto il loro profilo crescere in questa stagione, come la stella dei Timberwolves Anthony Edwards, ma le sue ultime partite di playoff hanno iniziato a prendere la forma di un grave crollo.

Dalla quinta partita delle semifinali della Western Conference, Edwards ha tirato 5 su 15, 8 su 17, 6 su 24, 6 su 16 e, ora, 5 su 17. Ciò equivale a una percentuale di tiri su campo del 33,7% in cinque partite.

Certo, i Timberwolves hanno vinto due di quelle partite, ed Edwards ha fatto molto per aggiungere valore in campo in altre aree (ha una media di 7 assist a partita nello stesso tratto), ma non puoi insultarlo come ha fatto in questo modo. uno. I playoff e oltre diventeranno una delle responsabilità offensive della tua squadra.

Capire come far ripartire Edwards sarà una delle massime priorità del Minnesota per Gara 3, anche se il modo in cui raffredderà Doncic sarà la grande domanda.

READ  Il razzo cinese raggiunge i confini della Luna