Febbraio 2, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

James Harden pensa di tornare free agent ai Rockets

Guardia stellare James Harden Sta seriamente pensando di tornare agli Houston Rockets in free agency a luglio, se decide di non concludere un nuovo accordo con i Philadelphia 76ers, dicono fonti ESPN.

Fonti hanno affermato che Harden e la sua cerchia ristretta hanno pesato pubblicamente su Houston negli ultimi mesi, il che è una prospettiva piuttosto interessante considerando che ha richiesto e ricevuto un accordo dal franchise meno di due anni fa.

Il suo futuro con i 76ers rimane una proposta fluida, sostenuta da sette vittorie consecutive in rotta verso un incontro del giorno di Natale con i New York Knicks (ET è apparso su ABC ed ESPN). Harden è su un percorso produttivo con un centro All-NBA Joel Embiid, e lo stato di quella partnership e il successo post-stagionale dei Sixers potrebbero essere entrambi fattori chiari nel modo in cui Harden continua oltre questa stagione. L’esperienza di una corsa ai playoff profonda in un mercato rabbioso e affamato di Filadelfia può influenzare positivamente il suo pensiero, proprio come possono farlo anche le ripercussioni di un’uscita anticipata.

Harden ha firmato un contratto biennale da 68,6 milioni di dollari con i Sixers, inclusa un’opzione giocatore per il 2023-24 che gli consente di rientrare in free agency quest’estate. I Sixers, di età compresa tra 19 e 12 anni, sono quinti in Oriente e anticipano il ritorno della stella nascente Teresa Maxi La prossima settimana.

Nonostante sia stato costretto a lasciare i Rockets nel gennaio 2021, Harden ha mantenuto una sorta di attrazione magnetica per Houston, attratta dalla comunità, dallo stile di vita e dalla famiglia lì, hanno detto fonti. Dopo quelle che si sarebbero rivelate soste relativamente brevi a Brooklyn e Filadelfia, tornare per ricostruire il franchise dei Rockets segnerebbe effettivamente il conforto e la familiarità intorno alla ricerca immediata di un campionato.

READ  Luka Doncic dei Dallas Mavericks ha commesso il suo 16esimo fallo tecnico in questa stagione e rischia una squalifica

Per la prossima estate, i Rockets sono pieni di spazio sul tetto salariale e voglia di fare miglioramenti significativi in ​​​​classifica. I funzionari di Rockets dovranno valutare in che modo pensano che l’arrivo di Harden li avvantaggerà nello sviluppo di un nucleo di giovani talenti, incluso Galeno VerdeE il Jabari Smith E il Kevin Porter jr. , ma la sua statura e il suo talento lo rendono ancora una proposta attraente.

Sulla sua pausa dopo Houston con Embiid e Kevin DurantHarden ha continuato a svilupparsi come guardia di primo passaggio. Guida la NBA con 10,9 assist a partita, tra cui 21 in carriera nella vittoria contro i Los Angeles Clippers venerdì.

Harden ha trascorso più di otto stagioni All-Star con i Rockets, un tratto che includeva l’MVP Award 2018 e un viaggio alle finali della Western Conference. Harden ha vinto tre titoli consecutivi con i Rockets ed è secondo ai Rockets Hakeem Olajuwon Nel segnare punti di eccellenza in ogni momento – e assist prima.

Dopo aver pedalato tra co-protagonisti selezionati tra cui Dwight Howard, Chris Paolo E il Russel WestbrookHarden è diventato frustrato dai Rockets e alla fine anche dai Nets. Scambiare i Sixers Ben SimmonsE il Set Curry e due future scelte al draft al primo turno ai Nets come parte di un accordo per l’acquisizione di Harden a febbraio.

Nonostante tutta la storia e il legame di Harden con il presidente delle operazioni di basket di Sixers Daryl Morey e il CEO Tad Brown, i rapporti di lavoro con Embiid e l’allenatore Doc Rivers assomigliano a qualcosa di simile a un work in progress. I Sixers hanno rinunciato a risorse significative per acquisire Harden, e si prevede che rimarrà una priorità per firmare nuovamente un nuovo accordo per la seconda estate consecutiva.

READ  Il giocatore russo della NHL Alex Ovechkin dice: "Per favore, basta con la guerra"